Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconSpiritualità
line break icon

La forza più grande che abbiamo non è nei muscoli ma nell’umiltà

MAN, HELP, HIKE

frankie's | sHUTTESTOCK

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 12/12/19

L'umiltà è lasciarsi amare e riconoscere che la Grazia di Dio ci mette in grado di vivere anche diversamente da com’eravamo.

In quel tempo Gesù disse alla folla: «In verità vi dico: tra i nati di donna non è sorto uno più grande di Giovanni il Battista; tuttavia il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui.
Dai giorni di Giovanni il Battista fino ad ora, il regno dei cieli soffre violenza e i violenti se ne impadroniscono.
La Legge e tutti i Profeti infatti hanno profetato fino a Giovanni.
E se lo volete accettare, egli è quell’Elia che deve venire.
Chi ha orecchi intenda». (Mt 11,11-15)

“Tra i nati di donna non è sorto uno più grande di Giovanni il Battista; tuttavia il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui”. Un complimento e un bagno di realismo aprono la pagina del vangelo di oggi. Nessuno è più grande di Giovanni Battista se le cose le vediamo dal punto di vista dell’affidabilità umana. Ma il regno dei cieli non si poggia sulla nostra affidabilità ma sulla capacità di essere stati amati da Qualcuno nonostante la nostra inaffidabilità. La forza di uno che vive nell’esperienza di Cristo non risiede nella sua coerenza, ma nell’Amore con cui lo ama Cristo. Ovviamente il mio non è un invito a delinquere tanto poi ci pensa la Grazia, ma è un invito a non puntare troppo sui nostri muscoli ma sulla nostra umiltà. E l’umiltà consiste nel lasciarsi amare.

Sembra volerci dire questo il vangelo di oggi: non pensate a quanto umanamente siete capaci perché c’è gente più capace di voi, e se non ne trovate allora almeno fidatevi che più grande di voi è Giovanni Battista, lo ha detto Gesù stesso. Ma sentite come la pace si fa spazio nel cuore quando ci si accorge che il meglio della vita eterna si poggia sull’amore che Dio ha manifestato a noi attraverso Suo Figlio Gesù. Il più sgangherato uomo amato da Dio è più grande del migliore degli uomini possibili. È quell’amore che ci dona una dignità diversa. Gesù viene nel mondo non per enumerare le nostre incoerenze ma per donarci una dignità nuova. E non lo fa innanzitutto con un nuovo decalogo ma con l’esperienza dell’amore. C’è però da precisare che l’amore non basta a salvarci, perché l’amore per essere amore ha bisogno della nostra libertà. Allora chi ci ha messo addosso una dignità nuova ci ha resi in grado di vivere anche diversamente da com’eravamo. Se continuiamo a vivere come prima non abbiamo più scuse, perché sarebbe come bestemmiare l’amore. Siamo si amati per Grazia, ma quella stessa Grazia ci mette nella condizione di essere molto più responsabili davanti a Dio di come lo eravamo prima.

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni