Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconStile di vita
line break icon

Che fare con la stanchezza e i pesi quotidiani?

Tired woman

Lena Ivanova / Shutterstock

Amparo Latre Gorbe - pubblicato il 12/12/19

Alzi la mano chi non cede di fronte a un problema con suo figlio, alla malattia di un amico o a una discussione di coppia

Ogni giorno, sul portone della scuola, tra i gruppi di madri e padri che vanno a riprendere i figli si ascolta la parola “stanchezza”, e se invece di parlare in gruppo si potessero avere conversazioni più intime, con ogni probabilità si sentirebbe parlare piuttosto di “peso”.

Per quanto nelle reti sociali e nella maggior parte delle situazioni quotidiane le persone mostrino il lato più amabile della vita, chi non ha dei cedimenti?

Alzi la mano il padre o la madre di famiglia a cui un problema con il figlio, la malattia di un amico o una discussione di coppia non toglie il sonno.

La vita è anche fatta di stanchezze e pesi, e non è sempre facile sapere cosa farne.

Non si tratta di parlare dei propri dispiaceri a destra e a sinistra, ma è importante avere degli spazi per sfogarsi in cui poter condividere il proprio rimuginare interiore mentre qualcuno ascolta con affetto, consiglia o aiuta a cercare soluzioni.


stressed sad woman

Leggi anche:
Stai vivendo un momento di stanchezza? Riposa, fai sport o ciò che ti piace!

Cosa fare di fronte alla stanchezza e ai pesi della vita?

Non sempre va di condividere, o non va solo di farlo.

La soluzione ai problemi non è sempre solo qualcosa di concreto o tangibile. Spesso può essere collegata al fatto di confidare in Qualcun altro, al puntare oltre, anche se dobbiamo stare con i piedi per terra.

“Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò” (Mt 11, 28).

Non è una pubblicità, ma una citazione del Vangelo, probabilmente una delle più note.

Come una cosa è capire un’idea e un’altra ben diversa è interiorizzarla e metterla in pratica, così accade con il Vangelo. Quello che costa di più è praticarlo, renderlo vita.

Bisogna cercare riposo per le stanchezze e soluzioni ai pesi, ma non devono essere al margine dell’aspetto spirituale. Si deve affrontare l’aspetto spirituale, quando è possibile trovare serenità, anche se continua a esistere un conflitto.

Non si tratta, però, di trovare solo serenità, ma anche di mostrare un aspetto della propria persona che possa aiutare a rafforzare i rapporti.

Se è un problema collegato ai figli che toglie il sonno, vi siete chiesti quanto può far loro bene sapere che pregate per loro o che rendete grazie a Dio per i loro successi? Avete provato a pregare con loro? Avete pensato a come cambia il vostro rapporto con gli altri quando non lasciate al margine Dio nei momenti di angoscia o stanchezza?

Il Vangelo non è un insieme di parole vuote, al contrario. Tutto si riempie di senso quando lo rendiamo vita.

Tags:
stanchezza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni