Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Si può lodare “troppo” Maria?

BLESSED Virgin Mary

Aaron Amat | Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 11/12/19

Può essere che noi cattolici corriamo il rischio di “esagerare” nelle lodi alla Madonna? Un vescovo risponde

Monsignor Antônio de Castro Mayer (1904-1991), vescovo emerito di Campos (Rio de Janeiro, Brasile) e fondatore dell’Unione Sacerdotale San Giovanni Maria Vianney, rispone a chi si chiede se noi cattolici non corriamo il rischio di “esagerare” nelle lodi alla Vergine Maria.

Bisogna spiegare un aspetto fondamentale: lodarla non vuol dire adorarla, visto che Maria non è Dio e solo a Dio spetta il culto di adorazione. Maria viene lodata da noi con lo specialissimo culto dell’iperdulia, una lode più grande di quella che prestiamo agli altri santi, ma che non è e non può essere adorazione.

Dopo questo chiarimento fondamentale, diamo la parola a monsignor Castro Mayer:

“’De Maria numquam satis‘ (‘Quello che si dice di Maria non è mai sufficiente’), dicono i santi. Non si deve dire ‘basta’ nelle lodi a Maria Santissima. Non dobbiamo temere di renderle culto in modo eccessivo.

È sempre molto inferiore a quello che merita. Non è per eccesso che la nostra devozione nei confronti di Maria è manchevole, ma quando è sentimentale ed egoista. Ci sono devoti di Maria che si commuovono fino alle lacrime, e nel frattempo si adattano, senza scrupoli, all’immodestia e alla sensualità dominanti nella società odierna. Senza imitazione non c’è autentica devozione mariana.

Consacriamo davvero a Maria Santissima la nostra intelligenza e la nostra volontà, con la mortificazione della nostra sensibilità e dei nostri gusti, e Lei si prenderà cura della nostra ortodossia.

Qui elucidant me vitam aeternam habebunt‘ (‘Quelli che mi illustrano avranno vita eterna’; Ecclesiastico 24,31), dice la Chiesa di Maria. Chi si occupa di farla conoscere e onorare avrà la vita eterna”.

Tags:
vergine maria
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni