Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Natale non è solo una, ma 5 feste in sequenza nel suo tempo liturgico

BABY,JESUS

Fr Lawrence Lew, O.P. | CC BY-NC-ND 2.0

Monsignor Henrique Soares da Costa - pubblicato il 11/12/19

3) Solennità di Santa Maria Madre di Dio, il 1° gennaio, Ottava di Natale

“(I pastori) andarono dunque senz’indugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia” (Lc 2, 16). La Chiesa contempla il Bambino che è nato a Betlemme e in Lui riconosce il Dio eterno, tra le braccia di Maria. Per questo la chiama Madre di Dio, ovvero Madre del Figlio di Dio fatto uomo! Dando questo titolo alla Vergine, la Chiesa, fin dalle sue origini, professa la sua fede nella divinità di Gesù Cristo. Il 1° gennaio è una delle grandi feste mariane.

4) Solennità dell’Epifania del Signore, la domenica tra il 2 e l’8 gennaio

È la festa chiamata dei Re Magi, ma è ben più di questo: la parola “epifania” significa “manifestazione”. I Magi, giunti dai popoli pagani, rappresentano tutta l’umanità che viene ad adorare il Salvatore e a riconoscerlo come la Luce per illuminare le Nazioni. Dio manifesta la Sua salvezza a tutti i popoli: “Il Signore ha manifestato la sua salvezza, agli occhi dei popoli ha rivelato la sua giustizia. Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa di Israele. Tutti i confini della terra hanno veduto la salvezza del nostro Dio” (Sal 97, 2.3). La solennità dell’Epifania è importantissima: ci rivela già la salvezza di Cristo per tutti i popoli della Terra, simboleggiati dai Magi, gentili venuti da lontano per adorare il Re che è nato.

5) La Festa del Battesimo del Signore, la domenica dopo l’Epifania

Con questa festa termina il tempo del Natale. Gesù, che è venuto ad essere uno di noi, che è venuto a prendere su di Sé i nostri dolori, umilmente, si mette in fila con i peccatori per ricevere il Battesimo da Giovanni Battista. Il Padre presenta Suo Figlio: “Questi è il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono compiaciuto” (Mt 3, 17). Con l’Epifania si chiude il ciclo di feste della Manifestazione del Signore. La Chiesa ora sa, sperimenta e annuncia al mondo: “E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la sua gloria” (Gv 1, 14).

Cerchiamo di vivere bene il tempo del Natale che si avvicina, così ricco e santo!

  • 1
  • 2
Tags:
natale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni