Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconCultura
line break icon

#XmasFacts: cosa sognano i ciechi?

© IUSVE Cube Radio

IUSVE Cube Radio - pubblicato il 06/12/19

Sesta puntata di una produzione di Cube Radio dello IUSVE, che uscirà tutti i giorni fino a Natale

In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide,
abbi pietà di noi!». Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!». Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi. Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia!». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.

(Mt 9,27-31)

🔊Ascolta qui l’audio della puntata 🔊


Curiosità: cosa sognano i ciechi?
Un gruppo di ricercatori del Laboratorio del Sonno della Facoltà di Medicina dell’Università di
Lisbona ha pubblicato uno studio sulla rivista “Cognitive Brain Research” che conferma, con
misurazioni sia quantitative che qualitative, che l’attività onirica delle persone cieche è del tutto
simile a quella delle persone vedenti.

Si aprirono gli occhi
«Apri gli occhi», un’espressione che tradotta nei vari dialetti locali fa parte di quei decaloghi
prolungati di raccomandazioni che le madri infliggono ai figli. È un invito a cercare bene, a stare in
campana, a non farsi imbrogliare, a considerare in modo diverso il partner. Ma è anche una
chiamata ad uscire dal buio della psiche e dello spirito, quando i primi a non voler guardare in
faccia la realtà siamo noi. Le Scritture cristiane che preparano al Natale raccontano di due ciechi
che vogliono essere liberati e lo chiedono espressamente. Sarà vero, come recita l’adagio, che
non c’è peggior cieco di chi non vuol vedere?

Tags:
nataleXmas Facts
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni