Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

I 5 libri più belli della settimana scelti per le donne

WOMAN, READING
wavebreakmedia | Shutterstock
Condividi

“La gioia dell’agire si ridesta” recita un inno ambrosiano. Vi consigliamo qualche libro che ridesti il nostro sguardo, il bisogno di fraternità e felicità.

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Scorrendo distrattamente la mia pagina Facebook mi ritrovo sempre più inondata di aforismi. Tutti mettono qualcosa, e spesso sono citazioni profondissime o massime che strappano una risata sincera. Ci aggrappiamo alle intuizioni altrui ed è giusto; solo un recente abbaglio ci ha educato al timore di copiare, come fosse un’azione per forza malvagia. Invece posso riflettermi nelle parole altrui; gliele attribuisco, ma mi corrispondono perfettamente. Non è detto che occorra sempre sfornare intuizioni nuove e brillanti dalla farina del nostro sacco.

Sì, ma allora da quali sacchi attingiamo questa farina? – mi sono chiesta. E non so bene con quale collegamento logico mi sono anche domandata se pure il vituperato uomo del medioevo fosse solito sfoggiare massime di vita e da dove le pescasse. Ieri, in attesa che mi figlia finisse la seduta dalla logopedista, ho trovato la risposta: stavo leggendo e mi sono imbattuta in un passo di un inno ambrosiano,

Rinasce ancora la luce,

ritorna limpida e pronta la mente,

la gioia dell’agire si ridesta.

Mi è passato per la testa che forse il vituperato uomo medievale se ne andava in giro condividendo frasi pazzesche come questa e fosse perciò capace di ispirazioni molto migliori delle nostre. Insomma, non trovo tanti inni ambrosiani tra gli aforismi su Facebook e forse è un peccato… ma non per le sorti del social network, ma per noi.

Rinasce ancora la luce. Ogni giorno qualcosa di nuovo inizia e comincia non dalle mie forze, ma dalla forza creatrice del Padre che di mattina in mattina mi richiama alla vita. Ritorna pronta e limpida la mente. Magari potessi svegliarmi così ogni giorno, con una mente davvero riposata e dunque limpida; non è il sonno notturno il problema, mi rendo conto. Il punto è un piano di vita spesso in balia della frenesia, disancorato da un ideale e aggrappato solo alle necessità delle incombenze. La gioia dell’agire si ridesta. Questo, per forza, devo tradurlo in forma di preghiera: che la gioia dell’agire si ridesti!

In nostri consigli di lettura settimanali spero vadano proprio in questa direzione, nel tentativo di trovare spunti che ci rendano persone liete di agire ogni giorno, dove siamo. Fosse anche poco quel che ci viene chiesto. E non è mai poco anche quando sembra invisibile. Se poi c’è uno sguardo vivo che cerca in ogni brandello di terra il volto di Dio, allora anche il niente lievita fino a cambiare il mondo intero.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni