Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 14 Maggio |
San Mattia
home iconSpiritualità
line break icon

Fine del mondo: buona notizia o castigo?

THE LAST JUDGEMENT

Public Domain

Jean-Michel Castaing - pubblicato il 28/11/19

La seconda venuta di Cristo sarà anche il “giudizio finale” di Dio sugli uomini. L'arrivo di questo momento dovrebbe preoccuparci?

“E di nuovo verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti”, si recita nella Messa durante il Credo. Alla fine del mondo, la venuta trionfante di Cristo ci porterà al mondo divino.

Prima, però, ci sarà un giudizio che consacrerà la vittoria della Croce. Ci sarà anche una riparazione nei confronti dei piccoli e dei deboli, che i potenti hanno schiacciato e disprezzato.

Un compimento e un giudizio

HEAVEN
Hira Thakni | Shutterstock

La “parusia” è la venuta di Cristo nella sua gloria: la seconda venuta, che contrasterà con la prima, l’Incarnazione, che si è sviluppata sotto il doppio segno della debolezza e dell’umiliazione.

Questo evento glorioso avrà due aspetti complementari ma diversi: quello che mostra la misericordia divina e quello caratterizzato dal sigillo della giustizia.

La parusia sarà in primo luogo la fine e la consumazione della storia. In quanto tale, rappresenterà il trionfo di Dio nella sua volontà di salvare il creato, ma anche di glorificarlo.

Rappresenterà quindi sia la sua piena sovranità sul tempo che il suo desiderio di portare a termine il suo progetto originale di costruzione della Gerusalemme celeste, in cui la riconciliazione e la divinizzazione saranno la sorte degli eletti.

Accanto a questo lato positivo, tuttavia, la parusia presenta un’altra faccia: il giudizio alla fine dei tempi. Il volto luminoso non può farci dimenticare l’aspetto più esigente, che non è altro che la condanna del male da parte di Dio.

I semi di eternità gettati nella storia

La Parousie
© The Yorck Project

Portando alla luce ciò che è nascosto, la seconda venuta di Cristo rappresenterà la manifestazione del tesoro nascosto dell’umanità, che sono tutte le buone azioni realizzate dalla fondazione del mondo.

È di fatto un tesoro occulto, perché la gran parte degli uomini non viene menzionata negli annali della “grande storia”.

Circa il tema degli eletti, San Giovanni nella sua visione dell’Apocalisse parla di “una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare” (Ap 7, 9).

In questo modo, testimonia che l’umanità redenta non è riducibile alle uniche persone che hanno lasciato un segno notevole nelle storie dell’avventura umana.

L’anonimato di questi possessori di tesori non toglie in alcun modo valore alla gloria delle loro azioni, perché questo peso dipende dalla carità che ci mettono.

La carità non fa sempre rumore, e spesso passa inosservata. La fine del mondo porterà alla luce queste azioni, per la maggior gloria di Dio e di chi le ha realizzate.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
fine del mondoparusia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni