Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!
Aleteia

Questo bambino sulla sedia a rotelle dona biciclette ai bimbi poveri per andare a scuola

Joey Johnson
Condividi

Joey è rimasto colpito dalle immagini dei bambini poveri che ha visto quando aveva 7 anni e ha deciso di fare qualcosa

Joey Johnson è un bambino statunitense di 9 anni che usa la sedia a rotelle perché soffre di un raro disturbo genetico: i mitocondri non producono energia sufficiente nelle sue cellule. Questa condizione limita i movimenti del suo corpo, ma non gli impedisce affatto i nobili e decisi movimenti della mente, dell’anima e del cuore. Nelle settimane che precedono il Natale, Joey si mobilita attivamente per raccogliere fondi per donare delle biciclette ai bambini poveri. Proprio lui, che in bicicletta non può andare!

Tutto è iniziato durante una conversazione con la madre Kelly, che ha parlato al figlio dei bambini di Paesi molto poveri che spesso affrontano ogni giorno lunghi e pericolosi percorsi a piedi per arrivare a scuola. Il dialogo si è poi esteso ad altri drammi dell’infanzia in regioni sofferenti del mondo in cui persiste ancora perfino la schiavitù.

Madre e figlio non si sono limitati a parlare di come alleviare tanta sofferenza nel mondo con atteggiamenti alla loro portata, ma si sono impegnati in atti concreti. Joey e Kelly fanno parte dell’organizzazione cristiana umanitaria World Vision, che cerca di offrire servizi sanitari, assistenza alimentare e istruzione alle persone povere dei Paesi in via di sviluppo. Uno dei programmi dell’ente consiste nel distribuire biciclette in Ghana, Paese dell’Africa Occidentale.

“Voglio che gli altri bambini imparino ad essere buoni con le altre persone e a cercare di aiutare chi non ha ciò di cui ha bisogno”, ha affermato Joey in un reportage di Fox News.

Il bimbo ha raccontato che a 7 anni ha visto delle fotografie di bambini molto poveri che lo hanno colpito profondamente: “Quel fatto ha cambiato tutto. Dovevo aiutare quei bambini”.

Joey ha iniziato a vendere popcorn a un incontro degli scout guadagnando 400 dollari, cifra che gli ha permesso di comprare tre biciclette perché delle bambine di Paesi poveri potessero essere facilitate nel lungo tragitto verso la scuola.

Con informazioni di Sempre Família

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni