Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sapevate che 4 anni dopo la bomba atomica ebbe luogo una Messa papale tra le rovine della cattedrale di Nagasaki?

Urakami Cathedral
Condividi

Papa Francesco visiterà la città portuale giapponese, preceduto da una lunga serie di testimoni

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

Papa Francesco sarà questa settimana il Giappone, dove visiterà luoghi ricchi di storia, tra cui le città di Hiroshima e Nagasaki, devastate dalle bombe atomiche. La visita papale attirerà anche l’attenzione sulla storia della fede cattolica in Giappone, che ha una storia centenaria.

Questa storia è stata sottolineata in un evento pubblico del 1949, quando gran parte di Nagasaki era ancora ridotta in macerie, solo quattro anni dopo che gli Stati Uniti avevano lanciato una bomba micidiale sulla città.

Leggi anche: Il nuovo cardinale giapponese è nato a Nagasaki ed è stato vescovo di Hiroshima

L’arcivescovo Paul Aijirō Yamaguchi di Nagasaki celebrò infatti una Messa pontificia in onore del 400° anniversario dell’arrivo di San Francesco Saverio in Giappone. La Messa ebbe luogo tra le rovine della cattedrale di Nagasaki, e si concluse con la venerazione di un reliquiario che conteneva il braccio destro del santo. Il braccio destro è significativo, perché era quello che aveva battezzato la gente. Si pensa che San Francesco Saverio abbia battezzato più persone di chiunque altro nella storia.

Un gruppo chiamato Catholic Sat ha ripubblicato di recente su Twitter le fotografie di Life Magazine della Messa del 1949.

https://twitter.com/CatholicSat/status/1196818072885170177

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni