Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconChiesa
line break icon

Come l’umiltà porta a uno spirito di riconoscenza, secondo San Vincenzo de’ Paoli

SAINT VINCENT DE PAUL

Zvonimir Atletic | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 20/11/19

La gratitudine arriva facilmente quando non c'è più l'ostacolo dell'orgoglio

Molte persone sagge, sia religiose che secolari, sottolineano l’importanza fondamentale della gratitudine nel perseguire una vita felice. La capacità di ringraziare, Dio e gli altri, è un elemento essenziale da imparare.

È più facile tuttavia a dirsi che a farsi, visto che abbiamo una tendenza naturale a dare le cose per scontate, soprattutto se la nostra vita è benedetta da molti beni materiali. Per noi, infatti, è più semplice volere di più che essere grati per quello che già possediamo.

La chiave per superare questa inclinazione all’avidità e promuovere uno spirito di riconoscenza è la virtù dell’umiltà.

San Vincenzo de’ Paoli, nella sua Introduzione alla Vita Devota, spiega questo principio spirituale fondamentale:

“Un vivo apprezzamento della grazia che ci è stata data dovrebbe renderci umili, perché l’apprezzamento genera la gratitudine… Chiunque consideri con calma ciò che ha fatto senza Dio non potrà non rendersi conto che quello che fa con Dio non è per suo merito, e quindi possiamo rallegrarci per ciò che è positivo in noi e trarre piacere da questo fatto, ma dovremo rendere tutta la gloria solo a Dio, che ne è l’unico Autore”.

Allo stesso tempo, San Vincenzo de’ Paoli indica come questo possa lavorare anche al contrario: la gratitudine può portare all’umiltà.

“Nulla tende a umiliarci tanto davanti alla Misericordia di Dio quanto la moltitudine dei doni che ci ha offerto, come niente tende a umiliarci tanto davanti alla Sua Giustizia quanto la moltitudine delle nostre malefatte. Consideriamo ciò che ha fatto per noi”.

La Beata Vergine Maria è uno degli esempi principali di individuo realmente umile, che ha reso grazie a Dio per le Sue azioni meravigliose.

“È stato in questo spirito che la Beata Vergine ha confessato che Dio ha compiuto ‘grandi cose’ in lei, solo perché potesse essere umile ed esaltarLo. ‘L’anima mia magnifica il Signore’, ha detto per via dei doni che le aveva fatto”.

Se abbiamo difficoltà ad essere grati per tutto ciò che ci è stato dato, promuoviamo nella nostra anima uno spirito di umiltà, riconoscendo la presenza di Dio nella nostra vita. Egli è Colui che ci guida e provvede a noi ogni giorno.

Quando riconosciamo la cura provvidenziale di Dio nei nostri confronti, possiamo elevare il nostro cuore a Lui e ringraziarlo per tutto ciò che ci ha donato. Questo stesso spirito di umiltà guiderà anche le nostre azioni nei confronti degli altri, riconoscendo quando dipendiamo da loro e le cose che fanno per noi.

Tags:
gratitudinesan vincenzo de' paoliumiltà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni