Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

8 cose a cui pensare prima di fare acquisti il “Black Friday”

BLACK FRIDAY
By Pressmaster | Shutterstock
Condividi

Attesa con ansia da molti consumatori, questa data offre in genere promozioni allettanti, ma avete davvero bisogno di tante cose nuove?

Avete lavorato tutto l’anno, e un’infinità di compiti ha consumato il vostro tempo anche quando eravate ormai usciti dall’ufficio. E allora, con l’avvicinarsi del Natale e della tredicesima, preparate la lista dei regali e avete già in mente quello che volete comprare in occasione del “Black Friday”.

Ok, non è sbagliato spendere un po’ dei sudati risparmi per qualcosa che desideriamo da tempo. Non dobbiamo però dimenticare che date come questa sono state create per aumentare le vendite, e per questo i negozi diffondono grandi annunci promuovendo prezzi “sensazionali”, “imperdibili”. E allora nessuno vuole perdersi quella che sembra un’“opportunità unica”.

Vale tuttavia la pena di pensare un po’ prima di agire in modo impulsivo, e per aiutarvi a mantenere sotto controllo le vostre finanze, e magari anche risparmiare, abbiamo scelto otto motivi per farvi riflettere prima di iniziare il vostro shopping del “Black Friday”:

1 Il “Black Friday” ci spinge a spendere in modo superfluo

Gli acquirenti più intelligenti hanno un piano strategico e organizzato per questa data. Sanno esattamente quello che vogliono e prediligono i negozi che già conoscono e in cui si sono già informati in precedenza. I più sprovveduti, invece, restano frastornati dalle vantaggiose promozioni annunciate e usano la carta di credito in modo sconsiderato. Il problema degli acquisti impulsivi è il fatto di non sapere se si tratta di un buon affare o meno, perché non è stato effettuato un paragone dei prezzi né si sono lette le valutazioni sul prodotto, né ci si è fermati a pensare se si ha davvero bisogno di quel bene, soprattutto se è di un certo valore.

2 Concentratevi solo su quello di cui avete bisogno

È estremamente facile lasciarsi trascinare dalla moda e dall’emozione del Black Friday. Sorprendentemente, il 92% delle persone acquista in modo impulsivo sulla base delle offerte. Pensate allora se avete davvero bisogno di quello che richiama la vostra attenzione. Dovete evitare anche gli acquisti del tipo “Paga 2 prendi 5”. In genere c’è un motivo per il fatto di effettuare grandi sconti, e spesso è che a breve uscirà un nuovo modello del prodotto. E allora pensateci prima di comprare.

3 Il prezzo del “Black Friday” non è sempre il migliore

Iniziate a informarvi in anticipo sul prezzo di quello che volete comprare, per poter capire se il negoziante l’ha alzato in vista del Black Friday per creare un falso sconto, ovvero se il prodotto verrà venduto al suo prezzo normale.

4 Esistono altri modi di trovare delle promozioni

Lo sconto del Black Friday può essere conveniente, ma non vuol dire necessariamente che sia il prezzo più basso che quel prodotto ha mai raggiunto. Per sapere se vale la pena di comprare o meno, cercate nei siti specializzati in ricerche sui prezzi e seguite le variazioni del valore del prodotto desiderato nel corso dei mesi. Alcuni siti permettono di creare un account e di ricevere un’e-mail quando il prodotto raggiunge un prezzo inferiore a quello che avete stabilito. In quel caso, dovete essere certi che il negozio che lo vende sia conosciuto e abbia una buona reputazione su Internet.

5 Quel “grande affare” probabilmente non vale la pena

Se viene offerto un oggetto di una marca sconosciuta, probabilmente è meglio non rischiare per non avere problemi in seguito. Fate anche attenzione ai prodotti in vetrina, che in genere vengono offerti a un prezzo inferiore rispetto a quelli nella confezione ma possono presentare danni o difetti, come mancanza di pezzi o del libretto di istruzioni.

6 Possono esserci offerte migliori in altre opportunità

Perché pensiamo tutti che il Black Friday sia l’unico giorno in cui si può risparmiare? La maggior parte dei negozi, soprattutto in momenti difficili dal punto di vista economico, promuove grandi liquidazioni nelle prime settimane dell’anno, dopo che la frenesia degli acquisti natalizi si è ormai esaurita.

7 Più avete, più potrà aumentare il vostro livello di stress

L’aumento delle cose possedute influisce direttamente sulle responsabilità, aumentandole in modo corrispondente. Allo stesso modo, c’è bisogno di più spazio fisico, il che può provocare stress. Se avete la tendenza ad accumulare le cose, pensate se non è giunto il momento di rivedere le vostre abitudini.

8 L’ansia degli acquisti ci lascia alienati anziché grati

In un passo memorabile del Vangelo di Matteo, Gesù dice: “Non accumulatevi tesori sulla terra, dove tignola e ruggine consumano e dove ladri scassinano e rubano; accumulatevi invece tesori nel cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove ladri non scassinano e non rubano. Perché là dov’è il tuo tesoro, sarà anche il tuo cuore” (Matteo 6, 19-21)

Il Black Friday rischia di monopolizzare l’attenzione, facendo passare in secondo piano il fatto che in questo periodo ci si dovrebbe preparare all’Avvento. Spetta allora a ciascuno di noi di riflettere sul fatto che è il momento per ringraziare Dio per tutto ciò che abbiamo raggiunto e ottenuto nel corso dell’anno.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni