Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 25 Luglio |
San Giacomo il Maggiore
home iconChiesa
line break icon

11 pensieri consolatori sul Purgatorio

HOLY SOULS IN PURGATORY

Public Domain

Felipe Aquino - pubblicato il 16/11/19

Le anime del Purgatorio vivono una continua unione con Dio

Il grande dottore della Chiesa San Francesco di Sales (1567-1655) offre un insegnamento meraviglioso sul Purgatorio. Già nel Medioevo, insegnava che “bisogna trarre più consolazione che timore dal pensiero del Purgatorio”.

Ecco cosa ci direbbe:

1. Le anime vi vivono una continua unione con Dio.

2. Sono perfettamente conformi alla volontà di Dio. Vogliono solo quello che vuole Dio. Se venisse loro aperto il Paradiso, preferirebbero precipitarsi all’Inferno che presentarsi macchiate davanti a Dio.

3. Si purificano volontariamente, amorevolmente, perché Dio così vuole.

4. Vogliono rimanere nella forma gradita a Dio per tutto il tempo che corrisponde alla Sua volontà.

5. Sono invincibili nella prova e non possono avere neanche un moto di impazienza né commettere alcuna imperfezione.

6. Amano più Dio che se stesse, con un amore semplice, puro e disinteressato.

7. Sono consolate dagli angeli.

8. Sono certe della loro salvezza, con una speranza inaguagliabile.

9. Le loro amarezze sono alleviate da una pace profonda.

10. Se il dolore che soffrono è infernale, la carità effonde nel cuore un’ineffabile tenerezza, la carità che è più forte della morte e più potente dell’inferno.

11. Il purgatorio è uno stato felice, più desiderabile che temibile, perché le fiamme che vi si trovano sono fiamme d’amore.

Tratto dal libro O Breviário da Confiança, di monsignor Ascânio Brandão. Ed. Cléofas.

Tags:
consolazionepurgatorio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
7
PILGRIMAGE,ROME
Giovanni Marcotullio
Lo stato della questione sulla Messa in “rito antico”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni