Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Il Gesuita del XVII secolo che è stato l’ultimo uomo a sapere “tutto”

Athanasius Kircher

Cornelis Bloemaert | Public Domain

Ray Cavanaugh - pubblicato il 15/11/19

La curiosità portò Kircher lontano. Non molto tempo dopo l’eruzione del Vesuvio nel 1631, ad esempio, scalò il vulcano e scese nel cratere con il corpo legato a una corda. Usò poi un pantometro per misurare accuratamente le dimensioni interne del vulcano. Verso la fine della sua vita, i risultati delle sue ricerche geologiche furono pubblicate in un’opera in due volumi intitolata Mundus Subterraneus.

In tutto fu autore di 44 libri (tutti apparentemente scritti in latino), molti dei quali vennero considerati letture obbligatorie dalle menti più illuminate della sua epoca. Pur avendo una conoscenza enorme, Kircher era un essere mortale, che fece notevoli errori quando cercò di decifrare i geroglifici egiziani, sbagliando a volte anche in altri campi.

Detto questo, secondo la biografa Paula Findlen fu “il primo studioso con una reputazione globale”.




Leggi anche:
Louis Pasteur, padre della microbiologia e cattolico

Kircher morì a Roma il 27 novembre 1680, a 79 anni. Col tempo il suo nome, tanto noto quando era in vita, venne dimenticato. Negli ultimi decenni, però, ha ricevuto una rinnovata attenzione, come emerge dalla pubblicazione, nel 2004, di un libro di 464 pagine intitolato Athanasius Kircher: The Last Man Who Knew Everything (Athanasius Kircher: L’Ultimo Uomo a Sapere Tutto).

Secoli prima di Internet, questo gesuita è stato il depositario principale delle informazioni. Al giorno d’oggi, con gli innumerevoli terabyte di informazioni accessibili grazie a un motore di ricerca, si avrebbe bisogno di molte vite solo per visionare tutto il materiale, figuriamoci per assorbirlo. Si può pensare non a torto che il futuro non offrirà un altro Athanasius Kircher.

  • 1
  • 2
Tags:
conoscenzagesuitisacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni