Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Se il sacerdote consacra pane e vino, perché ci comunichiamo solo con il pane?

Arcidiocesi di San Paolo - pubblicato il 11/11/19

Risponde padre Cido Pereira, dell'arcidiocesi di San Paolo

Nella sua rubrica sul quotidiano O São Paulo, dell’arcidiocesi brasiliana di San Paolo, padre Cido
Pereira ha risposto questa settimana a questo dubbio di una lettrice:

“Se vengono consacrati pane e vino, perché in genere la Comunione è data solo in una specie?”

Ecco la risposta di padre Cido:

  La domanda è stata inviata da Maria de Fátima Custódio. “Nella consacrazione dell’Eucaristia, il sacerdote consacra il pane e il vino, il Corpo e Sangue di Gesù. Vorrei sapere perché l’assemblea si comunica solo con il Corpo”, chiede. Maria de Fátima, nella sua domanda ci sono alcune affermazioni che non sono corrette. Ho capito quello che intende, ma serve chiarezza in quello che si dice. Porrò allora la sua domanda nel modo in cui dovrebbe essere presentata, va bene? Dovrebbe essere così: “Nella Messa, dopo la consacrazione del Pane e del Vino, che si transustanziano nel Corpo e nel Sangue di Gesù, il sacerdote comunica con il Corpo e il Sangue di Gesù nel pane e nel vino consacrati. Vorrei sapere perché l’assemblea comunica Cristo solo nel pane consacrato”. Inizio ricordando che la Chiesa insegna, fin dall’inizio, che sia nel pane consacrato che nel vino consacrato Gesù è interamente presente nel suo corpo, sangue, anima e divinità. Chi comunica solo con il vino consacrato comunica Gesù nella sua interezza. La Comunione nel pane e nel vino consacrati che il sacerdote fa nella Messa si chiama Comunione sotto due specie. La Chiesa permette questa Comunione sotto due specie – nel pane e nel vino – in occasioni speciali nella vita del popolo di Dio e della comunità. Perché in occasioni speciali e non sempre? Perché ci vorrebbe molto tempo per distribuire l’Eucaristia, solo per questo. Ricorderò alcune delle circostanze in cui ci si può comunicare sotto due specie: nelle Messe in cui ci sono Battesimo, matrimonio, Prima Comunione, ordinazione e professione religiosa; nella prima Messa di un sacerdote o in una Messa in cui la comunità celebra qualcosa di molto importante nella sua vita. Come vede, dipende anche da parroco e dalla comunità. Penso di aver risposto alla sua domanda, Maria de Fátima. Dio la benedica, oggi e sempre!
Tags:
comunioneconsacrazionepanevino
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni