Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sacerdote emoziona sposi sordi celebrando il matrimonio nella lingua dei segni

Arquivo Pessoal
Condividi

La presenza del presbitero, anche lui audioleso, è stata una sorpresa

Che spavento! Quando sono arrivati all’altare di una chiesa di Franca, nella zona interna dello Stato brasiliano di San Paolo, gli sposi Dayton Denis Siqueira e Simone Aparecida Pereira, non udenti, hanno scoperto che non avevano un sacerdote che celebrasse il loro matrimonio.

Avevano fissato la cerimonia speciale con un sacerdote che dominava la Libras (Lingua Brasiliana dei Segni), ma è stato detto loro che il religioso non avrebbe partecipato alla celebrazione.

Essendo pochi i sacerdoti che conoscono la Libras, gli sposi erano disperati. “Chi può celebrare un matrimonio per sposi non udenti senza essere contattato in precedenza?”, hanno pensato.

Ecco però che un angelo custode è arrivato a salvare la coppia: padre Wilson Czaia ha percorso la navata principale della chiesa e si è diretto verso l’altare, sorprendendo ed emozionando tutti.

Chi è padre Wilson?

Padre Wilson è un sacerdote con deficit uditivo di Curitiba – nello Stato di Paraná, a 800 chilometri da Franca – che domina la Libras ed è stato contattato dai testimoni di nozze perché facesse una sorpresa agli sposi.

Il presbitero è anche un elemento fondamentale nella storia della coppia, perché nel 2012 ha partecipato a un evento di musica cristiana in cui Dayton e Simone si sono conosciuti.

Dayton ricorda che quel giorno si sentiva solo. È stato allora che ha incontrato il sacerdote in una postazione dedicata all’evangelizzazione nel contesto dell’evento. Il presbitero ha parlato con lui e gli ha trasmesso messaggi di ottimismo. Quando il ragazzo se ne stava andando, padre Wilson gli ha chiesto di aspettare ancora un po’.

In quel momento Dayton ha conosciuto Simone. Si sono scambiati il numero di telefono, hanno cominciato a conversare via messaggio e si sono innamorati.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni