Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Recitate questa preghiera a San Giuseppe per una “morte felice”

DEATH OF SAINT JOSEPH
Condividi

La morte può far paura, ma con San Giuseppe al nostro fianco no dobbiamo temere nulla

Il mistero della morte può suscitare molta ansia, soprattutto quando qualcuno sta vivendo gli ultimi istanti della sua vita. Non sappiamo cosa ci accadrà quando moriremo, e speriamo e preghiamo che la nostra anima si unisca a Dio nella beatitudine eterna.

Un santo che può aiutarci a superare le nostre paure è San Giuseppe, patrono della buona morte. Se nessuno conosce per certo il momento della sua morte, la maggior parte degli studiosi biblici crede che sia avvenuta prima della crocifissione di Gesù. Tenendo questo a mente, molte tradizioni credono che Giuseppe sia morto tra le braccia o alla presenza di Gesù e Maria. È un’immagine splendida, che ha portato la Chiesa a proclamare Giuseppe santo patrono della morte felice. Sarà stata sicuramente la morte più pacifica che una persona possa sperimentare!

Ecco una preghiera che richiama questa immagine e può darci conforto mentre aspettiamo la nostra morte. Non sappiamo quando Dio ci richiamerà a casa, e nel frattempo facciamo quindi tutto ciò che possiamo per prepararci per quel giorno, perché sia caratterizzato dalla gioia.

Beato Giuseppe, che hai esalato l’ultimo respiro tra le braccia di Gesù e Maria, ottienimi la grazia di poter affidare la mia anima nella lode, dicendo in spirito, se non fossi in grado di farlo a parola, “Gesù, Maria e Giuseppe, vi dono il mio cuore e la mia anima”. Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.