Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Conoscete l’“osso di Sant’Andrea”? Potrebbe uccidervi

CHICKEN

Shutterstock | Rawpixel.com

Dolors Massot - pubblicato il 08/11/19

Attenzione quando mangiate il pollo, perché un suo osso può risultare letale. Sapete perché è collegato a Sant'Andrea?

Il pollo è un cibo comune in molti Paesi. Esiste un vasto ricettario sul modo di cucinarlo. Molte persone lo comprano in supermercati in cui il pollo viene offerto intero o solo in parti, come petto o cosce.

Sapevate che esiste un osso del pollo che può essere letale? È il cosiddetto “osso di Sant’Andrea”.

Si tratta di un ossicino di pochi centimetri che hanno gli uccelli (non solo il pollo) e che si trova tra il collo e il petto. Ha la forma di una V.

WISHBONE
Shutterstock | kzww

Quest’osso non avrebbe grande importanza se nel corso dei secoli non avesse offerto terribili sorprese. È facile che resti nel pollo quando lo si cuoce, ma se viene trascurato al momento di servirlo e mangiare qualcuno può ingerirlo.

CHICKEN
Shutterstock | Claire Fraser Photography

L’osso di Sant’Andrea è noto tra i medici (e i medici legali) perché ingerirlo può provocare asfissia. Provoca l’ostruzione della gola e può causare la morte, perché essendo a forma di V resta bloccato nel collo, ostruendo le vie respiratorie, e non si riesce a espellerlo con la tosse.

CHOCKING
Shutterstock | Mike Focus

  • 1
  • 2
Tags:
cibomorte
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni