Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Confessa, dice la messa e fa catechesi. Che forza a 96 anni padre Filippo Grillo!

Vatican Media
Padre Grillo e Francesco si salutano in Vaticano
Condividi

La foto dell’anziano parroco napoletano abbracciato da Papa Francesco in Vaticano ha fatto il giro del web

Papa Francesco ha incontrato a Roma il religioso missionario vincenziano padre Filippo Grillo, che si è recato alla messa tenuta a Santa Marta nella giornata del 5 novembre.

Il parroco, 96 anni, lo ha abbracciato confidandogli che seppur sulla soglia del secolo di età, «ho la gioia di  continuare a essere prete fino in fondo, celebro la messa, ascolto le confessioni, faccio le catechesi: non c’è dono più grande», ha spiegato ancora Padre Filippo Grillo al Santo Padre. L’immagine dei due, sorridenti e abbracciati, è stata quindi diffusa dai canali mediatici della Santa Sede.

Superiore dei vincenziani

Sacerdote da settant’anni («ma è come se fosse il primo giorno», ha spiegato ancora a Papa Francesco), napoletano, padre Filippo Grillo oltre a essere missionario vincenziano (ossia appartenente alla Congregazione della Missione fondata nel 1625 a Parigi da San Vincenzo De Paoli affinché predicassero il Verbo di Cristo tra la gente di campagna), è stato anche superiore provinciale della sua congregazione, oltre a vicario episcopale per la vita consacrata, carica che ha mantenuto fino a cinque anni.

In tribunale come giudice occasionale

Ancora oggi padre Grillo svolge il servizio di giudice occasionale al tribunale ecclesiastico regionale della Campania. Ad accompagnarlo a concelebrare con il Papa c’erano padre Vincenzo Lazzarini, sacerdote da 60 anni, missionario in Eritrea, e padre Salvatore Farì, che è succeduto proprio a padre Grillo nell’incarico di vicario episcopale per la vita consacrata a Napoli.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni