Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Quello che mangia il mio bambino fa bene ai suoi denti?

Syda Productions | Shutterstock
Condividi

Mangiare in modo scorretto può esporre noi e i nostri bambini a patologie quali carie e infiammazione delle gengive. Ecco alcuni consigli.

La salute dei denti dipende anche dall’alimentazione: andiamo a vedere come mangiare bene

La salute dei denti dipende da diversi fattori. Sappiamo bene che ogni giorno è necessario lavare i denti almeno tre volte e che è importante andare ai controlli dal dentista regolarmente. Ma c’è un altro elemento importante da tenere in considerazione quando si parla di salute dei denti: l’alimentazione. Se i bambini non seguono una alimentazione corretta lo sviluppo dei denti potrebbe
risentirne. Esiste infatti uno stretto legame tra quello che mangiamo e la salute del cavo orale. Mangiare in modo scorretto può esporre noi e i nostri bambini a patologie quali
carie e infiammazione delle gengive.
È importante quindi evitare l’elevato consumo di zuccheri semplici, perché favoriscono la produzione degli acidi della placca, che vanno poi ad attaccare lo smalto provocandone l’erosione e, di conseguenza, la carie. I dati sulla diffusione delle carie hanno permesso di capire che la maggior parte dei bambini dei Paesi industrializzati oggi sviluppa queste patologie dentali a causa dell’eccessivo consumo di zuccheri, una cattiva abitudine che si prende da bambini e che spesso non si abbandona da adulti.

I consigli da seguire

Ma quali sono effettivamente i cibi da evitare? Non tutti sappiamo che quasi tutti gli alimenti contengono qualche tipo di zucchero, inclusa la verdura e il latte, che sono tuttavia essenziali per una sana alimentazione e che quindi non devono essere eliminati dalla nostra tavola. Possiamo però tenere sotto controllo l’apporto di zucchero consumato e ridurre l’arco di tempo durante il quale i denti sono vulnerabili agli attacchi acidi. Riportiamo qui di seguito alcuni consigli da seguire:

  • controllare le etichette dei cibi ed evitare
  • quelli che contengono zuccheri aggiunti;
  • diminuire la quantità di spuntini durante la giornata;
  • evitare di mangiare cibi “appiccicosi”
    come il caramello, cioccolatini e caramelle, che permangono più a lungo sui denti;
  • abbinare i cibi dolci ai pasti principali e
    scegliere yoghurt o frutta per gli spuntini;
  • evitare di bere succhi di frutta, bibite
    gassate e zuccherate soprattutto a merenda e sostituirli con acqua.

La piramide dei cibi buoni e di quelli da evitare

PIRAMIDE ALIMENTARE
Ospedale Bambino Gesù

 

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO SUL MAGAZINE ONLINE A SCUOLA DI SALUTE

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni