Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

7 consigli per dibattere con un ateo

Condividi

6. Formatevi e informatevi costantemente

A volte le nostre risposte esplosive e poco aperte al dialogo nascono dalla paura di non avere gli argomenti necessari a rispondere con calma, o anche dalla paura di perdere la fede perché è sostenuta solo dalla ragione.

Formarsi nella fede non solo per sapere, ma per amare meglio, è quindi uno strumento preziosissimo. Se il sacerdote non gestisse con tanta chiarezza le sue conoscenze e la sua esperienza di fede, non potrebbe fornire una risposta tanto minuziosa e positiva.

Al di là di ribattere al video, sono certa che si sia guadagnata una follower in questa ragazza e che sia diventato un punto di riferimento. Lo possiamo dedurre dal commento lasciato da Dama G nella spiegazione del suo video: “Molta gente e molti credenti hanno potuto cogliere una proposta rispettosa e hanno suscitato un dialogo molto bello. Grazie”.

Siamo chiamati proprio a questo, a promuovere dialoghi che ci portino a Dio. Siamo suoi strumenti. È Lui che realizza il lavoro con le anime.

7. Pregate

Non appare nel video, ma sappiamo che la preghiera e il fatto di chiedere l’illuminazione dello Spirito Santo sono una pratica che dobbiamo mettere in atto sempre, soprattutto quando parliamo nel Suo nome.

Poniamoci una domanda: come stiamo rispondendo a chi ha convinzioni diverse, ai non credenti, a chi ci attacca e ci disprezza, a chi ci confonde?

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.