Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 22 Aprile |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

La preghiera per chi ha bisogno di un lavoro

JOB INTERVIEW

Stockfour I Shutterstock

Canção Nova - pubblicato il 01/11/19

“Aiutami ad essere una benedizione in questo lavoro che hai in mente per me”

di padre Vagner Baia

Il Signore ci insegna: “Vivrai del lavoro delle tue mani, sarai felice e godrai d’ogni bene”. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! Padre amato, ho bisogno di sostenere me stesso e la mia famiglia. Ancor prima di chiedere, Signore, come vediamo nel salmo, sai già che abbiamo bisogno di un impiego. So che è Tua volontà che lavoriamo, e oggi ho bisogno di un impiego per compiere questa Tua volontà.

Sono disoccupato e in una pessima situazione finanziaria. Questo mi crea molti problemi: incomprensioni, rivolte, malessere e offese. Mi sento sminuito, senza voglia di pregare o di fare altro.

Ora mi rendo conto di quante volte mi sono lamentato del mio impiego, del mio datore di lavoro, dei miei capi, dei colleghi e del mio salario. Quante volte non sono stato esemplare nei miei doveri! Li svolgevo con rabbia e disprezzo, senza preoccuparmi del risultato. Ho parlato male delle persone, ho inventato fandonie, ho calunniato, diffamato, ma ora mi rendo conto di quanto male ho fatto! Non ero pagato per quello, ma per eseguire i miei compiti con responsabilità e per essere degno della fiducia dei miei capi. Oggi sono pentito. Chiedo perdono, Signore, per il male che ho provocato.

Chiedete a Dio un impiego

Voglio chiedere perdono anche per le false dichiarazioni, per le menzogne raccontate in passato, per il cattivo uso del salario ricevuto, per le volte in cui ho portato delle cose a casa – il che rappresenta un furto –, per le volte in cui ho coperto i miei errori e quelli altrui, danneggiando il mio datore di lavoro, per le volte in cui ho usato il mio tempo essendo negligente e lasciandomi dominare dalla pigrizia.

Perdonami, Signore, non voglio più essere così.

Quante volte ho avuto l’opportunità di pregare e ringraziare per il mio impiego e non l’ho fatto! Ho preferito lamentarmi, lasciarmi dominare dal male. Quante volte ho creduto più all’invidia, alla persecuzione o al malocchio che alla grazia e al potere di Dio!

Oggi sono pentito, Signore, e voglio liberarmi da tutto ciò che mi imprigiona e che blocca il mio nuovo lavoro.

So che il mercato del lavoro è difficile, con pochi posti disponibili, ma so che il Signore mi guiderà con le mie necessità e capacità fisiche, mentali e spirituali.

Ti prego fin d’ora per i miei datori di lavoro, perché le loro necessità possano essere soddisfatte dalle mie qualifiche e dall’associazione con loro. Aiutami ad essere una benedizione in questo lavoro che hai in mente per me.

Nella Tua provvidenza, riservami un posto in cui io possa crescere, prosperare finanziariamente e al contempo vivere la mia vita in modo conforme alla Tua volontà.

Quando le porte si apriranno, orientami per indicarmi quella da cui entrare. Nella tua provvidenza, guidami all’incarico e al posto di lavoro ideali, sapendo che ogni giorno devo vivere come un operaio nella vigna del Signore, un uomo di Dio che vuole prendersi cura della sua famiglia.

Ti ringrazio già da ora per questo nuovo impiego. Sia lodato per sempre il tuo nome. Amen!

Tags:
lavoropreghiera
Top 10
See More