Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 15 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconStorie
line break icon

Il sacerdote che porta a Messa i cani abbandonati perché trovino una famiglia

JOAO PAULO ARAUJO GOMES

Facebook-PadreJoao Paulo Araujo Gomes

Maria Paola Daud - pubblicato il 28/10/19

Celebra l'Eucaristia mentre i cani lo aspettano ai piedi dell'altare

João Paulo Araujo Gomes è il parroco della chiesa di Sant’Ana Gravatá, in Brasile, e come tanti ama molto gli animali, soprattutto i cani.

L’affetto che prova per loro è tale che “invita” i cani randagi a partecipare alla Messa perché possano trovare qualcuno che voglia accoglierli e dar loro una casa. Quando trova per strada un cane abbandonato lo raccoglie, lo nutre e gli offre alloggio e assistenza medica.

Quando arriva la domenica, porta i suoi amici pelosi a Messa e li mette accanto a sé perché i fedeli li possano vedere e qualcuno magari decida di prenderne uno con sé. Ovviamente i cani cercano la sua attenzione sperando in qualche carezza.

“Potranno sempre entrare, dormire, mangiare, bere acqua e trovare rifugio e protezione perché questa è la casa di Dio, e loro sono di Dio”, ha affermato in un post su Facebook.

E se la domenica questi fedeli animali non sono stati adottati, padre João pubblica sulle reti sociali le loro fotografie nella speranza che trovino una buona famiglia. Questo gesto disinteressato è diventato virale in rete quando ha postato una sua foto mentre guida con un cane al fianco alla volta della chiesa per celebrare l’Eucaristia.

La gente ha apprezzato l’iniziativa del sacerdote, inviandogli benedizioni e dimostrazioni di apprezzamento.

Fonte: boredpanda.com

Tags:
adozionebrasilecanesacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni