Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Chiesa

"Vi vedo dubbiosi e preoccupati". Un indigeno scuote il Sinodo per l'Amazzonia

synod amazzonia

Youtube - Vatican News

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 25/10/19

Delio Siticonatzi Camaiteri sprona i Padri Sinodali:  "Vi vedo un po’ inquieti come se non foste in grado di capire quello di cui l’Amazzonia ha bisogno"

La Chiesa amazzonica raccontata da un indigeno. Delio Siticonatzi Camaiteri, membro del popolo Ashaninca, un gruppo etnico amazzonico del Perù, è la vera novità degli ultimi giorni del Sinodo per la Regione Panamazzonica.

Perché la sua testimonianza offre uno spaccato reale sulle aspettative degli indios rispetto a questo Sinodo e su cosa realmente “serve” a questo popolo. I Padri Sinodali hanno le idee chiare in tal senso? Delio ha alimentato più di un dubbio.

“Ci uccidono perché pensano che non abbiamo diritti”

L’indigeno ha spiegato che il Sinodo – a cui partecipa come uditore – è una speranza per i suoi conterranei. L’Amazzonia, ha detto, è una realtà immensa «che soffre e urla perché non abbiamo saputo valorizzarla. Riponiamo le nostre speranze nel Sinodo perché finora, non siamo stati ascoltati».

«Ci uccidono – ha detto – perché pensano che non abbiamo diritti». Per questo motivo il Sinodo sancisce l’apertura di uno spazio di dialogo e di incontro per difendere l’Amazzonia. Uno spazio non solo per l’Amazzonia ma per il mondo intero (Vatican News, 24 ottobre).


papa francisco missa

Leggi anche:
5 chiavi sul Sinodo dell’Amazzonia presenti nell’immaginario mediatico

L’educazione dei popoli indigeni

Alla domanda sull’importanza delle vocazioni provenienti dai popoli indigeni, ne ha sottolineato la centralità, affermando che così «si metterebbe in primo piano l’educazione dei popoli indigeni», perché «loro conoscono i loro luoghi, comunità, popoli, culture. Quindi, servirebbe ai giovani studiare e anche avere vocazioni», attraverso le quali educarei loro fratelli (Vatican News, 15 ottobre).




Leggi anche:
Sinodo Amazzonia, Papa Francesco ai Padri: evitate di cadere in questi errori

“Gesù ci invita a essere uniti”

Delio ha poi provato a scuotere i Padre Sinodali con un messaggio molto incisivo. Vale la pena di riflettere sulle sue parole:

«Vi vedo un po’ inquieti come se non foste in grado di capire quello di cui l’Amazzonia ha bisogno. Abbiamo la nostra visione del cosmo, il nostro modo di guardare il mondo che ci circonda. La natura ci avvicina di più a Dio. Ci avvicina guardare il volto di Dio nella nostra cultura, nel nostro vivere. Noi come indigeni viviamo l’armonia con tutti gli esseri viventi. Vedo che non vi è chiara l’idea che avete di noi indigeni».

«Vi vedo preoccupati – ha proseguito – con dubbi di fronte a questa realtà che noi cerchiamo come indigeni. Non indurite il vostro cuore, dovete addolcire il vostro cuore. Questo è l’invito di Gesù. Ci invita a vivere uniti. Crediamo in un solo Dio. Dobbiamo restare uniti. Questo è quello che noi desideriamo come indigeni. Abbiamo i nostri riti, però questo rito deve incardinarsi nel centro che è Gesù Cristo. Non c’è altro da discutere su questo tema. Il centro che ci unisce in questo Sinodo è Gesù Cristo».




Leggi anche:
Il primo Sinodo eco-friendly della storia: digitale, plastic free e nuovi alberi in Amazzonia

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
indigenipadri sinodalisinodo amazzonia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni