Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
San Giovanni di Dio
home iconSpiritualità
line break icon

Abbigliamento colorato e cristalli: così la New Age promette contatti con gli angeli

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 25/10/19

Il cristianesimo spirituale ha una mentalità quasi politeista quando parla degli spiriti celesti

Vi promettono un contatto diretto con un angelo? State attenti alle bufale del cristianesimo New Age, che nulla a che vedere con la dottrina cattolica.

Lo studioso di angiologia Don Marcello Stanzione, in Sul sentiero degli angeli” (edizioni L’Isola di Patmos), ci mette in guardia da queste devianze psuedo-religiose.

Gli Angeli presentati dalla New Agee da altre speculazioni pseudo-religiose oggi parecchio in voga, fanno parte di un insieme di miti che tendono a legittimare un nuovo modo di vivere la spiritualità.

URIEL
Public domain

Uriel, angelo "adorato" dagli spiritualisti della New Age

Giorni della settimana e segni zodiacali

La mentalità della New Age è, riguardo agli angeli, quasi politeista. Gli angeli che sono strettamente collegati alla astrologia esoterica, sono associati ai mesi dell’anno: per esempio Uriel a Settembre; Barchiel a Febbraio. Ai giorni della settimana: il mercoledì è sotto la protezione di Michele e il lunedì è governato da Gabriele. Quindi ai segni zodiacali: Uriel alla bilancia, Amodel al Toro, ecc. Nella concezione della New Age gli angeli sono fondamentalmente inferiori all’uomo, perché ogni spirito celeste è determinato a un dato compito e non gode della libertà di cui dispone l’essere umano.




Leggi anche:
Membri del New Age o di sette a un ritiro spirituale cattolico?

Attenti allo Channelling

Per la New Age, gli angeli non sono altro che servitori di coloro che attraverso il Channeling , un tipo di spiritismo moderno, si mettono in contatto con essi. Mentre secondo la Sacra Scrittura e la visione cristiana, l’ onnipotente Dio si serve dei suoi angeli per fare la sua volontà, la New Age fa credere che gli angeli siano messaggeri al nostro servizio e non servitori liberi dell’Altissimo.

Per comunicare con il proprio angelo guida, il seguace della New Age svuota la propria mente per raggiungere uno stato alterato di coscienza e, a questo scopo, si può ripetere anche la parola “angeli” come se fosse una mantra (nenia indiana).


REIKI

Leggi anche:
Il pericolo delle “terapie alternative New Age”

I “cristalli cherubinici”

Altra tecnica New Age per mettersi in contatto con gli esseri angelici è l’immaginazione guidata, o visualizzazione, un processo simile allo sciamanesimo nel quale si comunica con spiriti guida.

La New Age propone anche l’uso di “cristalli cherubinici” per comunicare con gli angeli. Questi cristalli vengono presi con entrambe le mani e si chiede, ad alta voce, che il potere dei Cherubini passi attraverso la persona e giunga al cristallo perché esso si carichi con le vibrazioni dei Cherubini.

Per stabilire un contatto con gli angeli, queste credenze sottolineano anche l’uso dei colori dell’abbigliamento, per cui il rosa attirerebbe gli angeli custodi, il blu forte gli angeli guaritori, mentre all’Arcangelo Michele piacerebbero i colori verde, oro e rosa. Naturalmente la Chiesa Cattolica ha preso ampiamente le distanze dalla New Age, come ribadisce il documento congiunto del Pontificio Consiglio per la Cultura e il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, pubblicato nel 2003.


AUGUSTINE

Leggi anche:
Le 10 cose che Sant’Agostino direbbe oggi alla New Age

Tags:
angelinew age
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni