Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconSpiritualità
line break icon

Come adorare Dio nel silenzio di casa propria

Philip Kosloski - pubblicato il 24/10/19

L'adorazione è una forma di preghiera da effettuare ovunque, e non richiede una chiesa

Quando i cattolici pensano all’adorazione, spesso immaginano di inginocchiarsi davanti all’altare in chiesa e di adorare Dio presente nella Santissima Eucaristia. Se può essere uno dei modi più efficaci per adorare Dio, la maggior parte dei cattolici non ha mai la possibilità di entrare in una chiesa durante la settimana, e non può trascorrervi del tempo extra la domenica.

In realtà, una preghiera di adorazione può essere effettuata ovunque, in chiesa o nel proprio salotto. La chiave è sapere cosa sia l’adorazione e come impegnarsi in questo tipo di preghiera.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega che “l’adorazione è la disposizione fondamentale dell’uomo che si riconosce creatura davanti al suo Creatore. Essa esalta la grandezza del Signore che ci ha creati e l’onnipotenza del Salvatore che ci libera dal male. È la prosternazione dello spirito davanti al ‘Re della gloria’ e il silenzio rispettoso al cospetto del Dio ‘sempre più grande di noi’. L’adorazione del Dio tre volte santo e sommamente amabile ci colma di umiltà e dà sicurezza alle nostre suppliche” (CCC 2628).

L’adorazione è essenzialmente un riconoscimento del fatto che Dio è Dio e noi non lo siamo. Questo tipo di preghiera riconosce lo stupore e la bellezza di Dio, e come la Sua mano protettiva si stenda su tutto il creato.

Sant’Ignazio di Loyola offre un modo semplice per effettuare un atto di adorazione nei suoi Esercizi Spirituali:

“Per la durata di un Padre nostro, starò in piedi a un passo o due dal posto in cui sto per contemplare o meditare: volgendo in alto la mente e pensando che Dio nostro Signore mi guarda e cose simili, farò un atto di riverenza o di umiltà”.

Spesso dimentichiamo che Dio è ovunque, non solo nell’edificio ecclesiale. È costantemente al nostro fianco, e ci guarda con gentilezza e misericordia. Quando ci rendiamo conto di questo semplice fatto, possiamo adorare Dio ovunque ci troviamo e riconoscere la sua presenza amorevole.

Tags:
adorazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni