Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Maddalena di Canossa
home iconFor Her
line break icon

Padre Maurizio Botta: “Io sono stanco della parola Vangelo!” (VIDEO)

Antoine Mekary | ALETEIA

Paola Belletti - pubblicato il 23/10/19

Padre Maurizio è nauseato dall’umanesimo, dall’uomo che è egli stesso. Cosa ci si può aspettare dall’uomo soltanto? Non c’è alcun umanesimo che non sia tragico se l’uomo al centro non è Cristo. Che è Dio.

Io sono stanco dell’umanesimo, ho la nausea dell’uomo, dell’uomo che sono io. L’unica vera buona notizia è che c’è il regno di Dio. Io non so che farmene delle aspirazioni dell’uomo.

Io senza il regno di Dio non ce la faccio, nell’uomo non trovo nessuna speranza. E pur non essendo depresso comprendo profondamente (qua sto parafrasando) chi è depresso. In difesa di quelli che son depressi dico che non trovo motivi nella storia umana per sperare. Sono attaccato alla notizia del Regno. Perché dove Dio regna, lì inizia una nuova storia e io lì sono felice. E Dio vuole regnare nella mia vita, nella tua, nella storia.


SADNESS

Leggi anche:
Soffrire di depressione non è una colpa e guarire non è una magia

Proseguirà poi mettendo in evidenza tutte le caratteristiche di questo regno di Dio, di Dio che regna: l’iperperdono, la preziosità, l’efficacia, l’invisibilità della rete che si estende a tutti, la potenza del lievito. E in conclusione dice una cosa che forse sentiamo di rado, ma che è centrale e connaturata all’annuncio del Regno di Dio. Non si parla più della potenza esorcistica della Chiesa. Il segno del regno di Dio presente è la forza di scacciare Satana e i demoni. Se togliamo questa potenza insieme a quella di guarigione sfiguriamo la Chiesa, castriamo la fede, non ci serve più a nulla. Forse basterebbero le carte dei valori aziendali.

Vi invito solo ad ascoltarlo fino alla fine, e poi di nuovo dall’inizio. Ad libitum

  • 1
  • 2
Tags:
monastero wi fiparola di dio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni