Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconChiesa
line break icon

Una giornata con il “braccio destro” di Papa Francesco e i poveri di Roma

Iwona Flisikowska - pubblicato il 22/10/19

“Padre Corrado, ho bisogno di un rasoio”, ha spiegato l'uomo con impazienza. “E io ho fame da stamattina”, ha detto un altro. Sanno che i loro problemi verranno risolti

Nessuno si sorprende più vedendo il cardinale Konrad Krajewski nelle stazioni ferroviarie o nei sottopassaggi, perché da sei anni esercita la misericordia a nome di Papa Francesco, rappresentando l’“estensione” delle sue mani e del suo cuore.

“Il Santo Padre andrebbe volentieri in giro da solo per strada. Dopo tutto, sappiamo che a Buenos Aires girava per la città e mangiava con i poveri varie volte a settimana”, ha affermato padre Konrad.

Per molto tempo ho pensato di scrivere del suo lavoro insolito e allo stesso tempo ordinario. Di recente gli ho chiesto: “Posso chiedere un’intervista a sua Eminenza?” E ho aggiunto rapidamente: “So che non è disposto a rilasciare dichiarazioni ai media, ma magari solo una frase?” “Non appena sarà a Roma, la invito a Termini o a Tiburtina e poi vedremo”, ha risposto l’elemosiniere del Papa.

Mentre andavo a Roma, pensavo che non mi sarei sentita a mio agio essendo solo un’“osservatrice mediatica” che doveva scrivere su quel lavoro, e in realtà, si potrebbe dire, sulla missione speciale del sacerdote Konrad di aiuto ai più bisognosi. E non solo a livello materiale.

Ad ogni modo, il tema dei poveri, e come si suol dire spesso esemplificando, dei “socialmente esclusi”, mi ha sempre interessato, e non sono mai riuscita ad essere indifferente o a usare frasi o opinioni preconfezionate sul tema.

Restituire la dignità: un lavoro da 24 ore al giorno

Dopo la Santa Messa del giovedì mattina nelle Grotte Vaticane, presieduta dal cardinale Konrad Krajewski, siamo usciti per dirigerci verso i bagni costruiti sotto il colonnato di Piazza San Pietro. Il cardinale mi ha chiesto: “Signora Iwona, lei scrive per Aleteia?” “Sì”, ho risposto, aggiungendo che l’ufficio editoriale è internazionale e lavora in otto lingue, tra cui l’arabo.

A queste parole, il cardinal Corrado, come lo chiamano tutti i suoi protetti, si è fermato e ha detto: “Qui è stata inaugurata di recente una scultura dedicata ai rifugiati. È un tema molto vicino e importante per il Santo Padre Francesco, che ha benedetto la statua” (nella Giornata del Rifugiato, il 29 settembre).

“La scultura non ha solo una dimensione simbolica. Rappresenta rifugiati e migranti nel corso dei secoli, di diverse nazionalità e lingue, e il loro cammino”, mi ha spiegato il cardinale.

  • 1
  • 2
Tags:
cardinale Konrad Krajewskicaritapapa francescopoveri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni