Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 09 Febbraio |
Beata Anna Katharina Emmerick
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

La catena di preghiera su Whatsapp che è (purtroppo) una bufala

don-davide-carrara.jpg

Bufale.net

Lucandrea Massaro - pubblicato il 18/10/19

Prendersi gioco della buona fede delle persone e della scarsa dimistichezza con gli strumenti del web sembra la cifra del nostro tempo

Gira da tempo, ma è ormai assodato che sia un falso, una richiesta di preghiera per una neomamma in coma, a firma di Don Davide Carrara. Bene, non è vero. Contattato Don Davide ha smentito, ed è davvero disdicevole che si prenda in giro il prossimo su una cosa così importante come la preghiera, sebbene – naturalmente – non faccia male pregare anche per una causa finta, il Signore ascolta i cuori e non le parole. Comunque per vostra cura, il testo è il seguente:

«Si chiedono preghiere per una ragazza. Ha partorito domenica mattina ed è entrata in coma a causa di una di malattia celebrale . Non la lasciamo sola. La famiglia chiede disperatamente preghiera.i dottori le hanno detto che solo con un miracolo può riabbracciare suo figlio di pochi giorni. Ha appena 24 anni e x i dottori è in fin di vita. si chiama Ada affidiamola urgentemente alla Misericordia di Gesù perché a lui niente è impossibile . Inviate questo messaggio a tutti i gruppi e a tutti i sacerdoti affinché il nostro Dio guarisca questa giovane madre e ridoni il sorriso a questa famiglia. Grazie di cuore. Don Davide Carrara».

A segnalare la bufala è stato il sito bufale.net

Tags:
bufale sul webcatena di sant'antonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Daily prayer
And today we celebrate...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
See More
Newsletter
Get Aleteia delivered to your inbox. Subscribe here.