Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 11 Aprile |
Domenica dell'Ottava di Pasqua
home iconStorie
line break icon

Maria Maddalena alla corte di Luigi XIV

LOUISE DE LA VALLIERE

Jean Nocret

Sandra Ferrer - pubblicato il 14/10/19

Le sue Riflessioni erano anche una dura critica alla vita dissoluta che si conduceva alla corte del re di Francia, che definiva una “confusa Babilonia, in cui le passioni infelici dominano nelle persone più felici, e spesso nella realizzazione dei loro desideri le rendono più degne di biasimo dei miserabili schiavi”. All’epoca, Louise aveva già deciso di cambiare radicalmente vita: “Non dubiterò del fatto che sia il momento di abbandonare tutte le mie vecchie abitudini e cominciare la vita di una creatura nuova. […] Abbandonerò tutte quelle persone adulatrici con cui ho perso tanto tempo, e per riparare alla perdita insegnerò loro che l’inutilità, la pigrizia e l’ozio che professano tanto solennemente rovinano decisamente la loro salvezza”.

LOUISE DE LA VALLIERE
Jean Nocret




Leggi anche:
Catechesi del Papa su Maria Maddalena, Apostola della Speranza

Un anno dopo, Louise lasciò la corte e si rifugiò nel convento delle Dame della Visitazione di Chaillot. Quando Luigi XIV lesse la lettera d’addio che gli aveva lasciato, la mandò a prendere e riuscì a convincerla a tornare al suo fianco. Louise tornò a Versailles, ma la sua anima aveva deciso da tempo di cambiar vita. Sotto la protezione e con la consolazione di varie guide spirituali, Louise si avvicinò ai membri del partito devoto e cercò di mantenere una vita austera e pia all’interno del palazzo. Nel 1674 lasciò nuovamente la corte, questa volta per sempre. Da allora e fino alla sua morte, Louise visse nel convento delle Carmelitane di Saint-Jacques. Luigi XIV non poté far nulla per impedire che la sua vecchia favorita si trasformasse in Luisa della Misericordia. Per più di trent’anni, la nuova monaca espiò i suoi peccati e condusse una vita di preghiera e dedizione a Dio. Morì il 7 giugno 1710.

  • 1
  • 2
Tags:
franciare
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni