Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 25 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconStile di vita
line break icon

Perché l’ultimo spot della Dove non mi rappresenta come donna?

©You Tube

Catholic Link - pubblicato il 11/10/19

di Silvia Ordóñez

La campagna Muéstranos della Dove nasce dall’idea che la maggior parte delle donne del mondo non si sente rappresentata dalle donne che appaiono nella pubblicità e sui media. Per questo, dicono di promuovere una visione più reale della bellezza, spezzando gli stereotipi attuali.

La campagna ha sicuramente degli aspetti positivi, ma è facile constatare che questo spot è permeato dall’ideologia di genere. Per questo, prima di identificarcisi, vi invito ad analizzare alcuni punti.

Siamo unici

L’immagine che la Dove vuole promuovere è molto positiva e include persone con varie abilità, di diverse razze e condizioni, che non sempre appaiono sui media, ma che non riuscirebbero mai a rappresentare tutte le persone, perché ciascuno è unico e irripetibile. Sarebbe più importante promuovere una campagna che smetta di concentrarsi sull’aspetto fisico per focalizzarsi sull’interiorità di ciascuno, sull’amore per quello che ognuno è.

Gli stereotipi sono sempre negativi?

Nel suo video, la Dove demonizza gli stereotipi e parla di discriminazione, ma in realtà la parola “stereotipo” non è sempre negativa. Il problema è che nell’ideologia di genere si tende a pensare che se qualcosa è considerato mainstream sia automaticamente escludente e perfino discriminatorio nei confronti di altri gruppi.

È un gioco pericoloso in cui la Dove è caduta parlando di donne diverse come una sorta di vittime del sistema, il che non è sempre vero ed è lungi dall’empowerment che si vuole raggiungere.

Solo per donne?

La Dove cade nell’errore delle campagne e dei programmi destinati alle donne, dimenticando completamente gli uomini. Questo ribadisce da un lato che la bellezza fisica è un tema che deve interessare solo le donne, dall’altro sembra dire che la donna debba essere valutata soprattutto per il suo aspetto esteriore.

La Dove non mi rappresenta

Come ciliegina sulla torta, la Dove fa sì che uno dei protagonisti del video sia una persona trans (senza dire che usa molti elementi simbolici della lobby gay). Ovviamente non ho nulla contro queste persone, né nego gli attributi o le capacità che possiedono, ma visto che stiamo parlando di una pubblicità di donne penso che abbiamo molte altre qualità e tratti che non possono vedersi ridotti a riflettersi nell’apparenza di una persona trans. Questo va al di là della bellezza esteriore, che è il tema che tratta la Dove.

La transessualità ha molte altre complessità che non possono essere affrontate alla leggera come un’opzione all’interno del ventaglio di possibilità che ha una bambina (come quella del video) per riflettersi in “vari tipi” di donne.

È per questo che, al di là dello sforzo che la Dove fa in questo tema della bellezza, credo che il tema ideologico non la faccia andare oltre. Non le permette di addentrarsi nella bellezza di ciò che c’è dentro ciascuna, che è quello che davvero vale la pena.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

Tags:
bellezzadonnepubblicita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
5
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
6
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
7
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni