Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 27 Novembre |
Beata Vergine della Medaglia Miracolosa
home iconSpiritualità
line break icon

Le più pericolose organizzazioni sataniste della storia

Vera Petruk/Shutterstock

don Marcello Stanzione - pubblicato il 09/10/19

Dalla Francia agli Usa, ecco i mille volti del satanismo. Da conoscere e tenere lontani

Il Satanismo è un fenomeno che attira l’attenzione e che desta preoccupazione in numerosi ambienti: da quelli ecclesiastici a quelli di polizia! Un’analisi del satanismo non può avere i caratteri dell’assolutezza e della certezza. Diversi esperti: teologi, psicologi, pedagogisti, assistenti sociali, criminologi, giornalisti e sociologi, cimentandosi nello studio del fenomeno, ne hanno riscontrato la vastità e la mutevolezza.

Il satanismo è un fenomeno sommerso, tenuto nascosto da vincoli di segretezza cui gli aderenti devono attenersi rigorosamente. L’obiettivo è il potere, il piacere di esercitarlo sugli altri, sui seguaci fragili di carattere, sottomessi alla perversione. Ed è proprio per questa voglia di potere che le scissioni all’interno dei gruppi satanismi sono frequenti, per cui le formazioni degli amici di Satana muoiono e nascono velocemente, cambiano nome e capi rendendo così superata e incerta la lista degli appartenenti in possesso degli investigatori.

SATANIC
genericavatar-(CC BY-NC 2.0)

Sui giornali è spesso confuso con fenomeni occultistici diversi come la neo-stregoneria, la magia cerimoniale o il neo-paganesimo. Con molta superficialità qualsiasi ritrovamento di tracce cerimoniali nei cimiteri o nelle chiese sconsacrate (candele rosse o nere, pupazzi, calici, paramenti…) dai giornali viene immediatamente associato al satanismo, mentre potrebbe trattarsi appunto di altre forme di ritualità magico-esoterica.


SATANIC MAGIC

Leggi anche:
Tra i primi casi di satanismo accertati: le messe nere alla corte di Luigi XIV

Il satanismo in senso stretto può essere definito come un movimento ideologico che si interessa al personaggio chiamato Diavolo o Satana nella bibbia cristiana e ne fa il perno principale della sua ritualità e della sua filosofia di vita. “Satana” può essere considerato semplicemente uno stato di coscienza superiore all’uomo come avviene nel satanismo “razionalista”, che talora tende verso l’ateismo militante, oppure può essere considerato un personaggio preternaturale come nel satanismo “occultista”, ma la centralità di Satana nell’ideologia e nel rituale (diversa da qualche semplice riferimento metaforico di carattere anticristiano che si ritrova in numerosi gruppi) è fondamentale perché si possa parlare a giusta ragione di satanismo.

Il satanismo si muove nella storia secondo un andamento che può essere definito pendolare. Piccoli gruppi di satanismi in seguito a qualche loro macabro delitto, salgono all’attenzione dei mass media. Poiché l’adorazione del Male, è filosoficamente intollerabile anche in una società “laica”, la presenza di tali gruppi determina nell’opinione pubblica reazioni spesso esagerate perché attribuiscono ai gruppi satanisti un potere di influenza sociale che, grazie a Dio, ancora non hanno, almeno in Italia.

Questo anti-satanismo organizzato se arriva agli eccessi, finisce per screditarsi e ciò permette il sorgere di nuovi gruppi di satanisti che ritornando poi di nuovo agli onori della cronaca nera, dopo essere stati tollerati per un certo tempo dalla società, di nuovo vengono reietti.




Leggi anche:
Satanismo: ci sono sette registrate in Camera di Commercio. Lo consente la legge italiana

Lo studioso cattolico Massimo Introvigne, membro dirigente dell’associazione Alleanza Cattolica, sociologo di fama internazionale dei nuovi movimenti religiosi alternativi e presidente del Cesnur (Centro Studi Nuove Religioni), individua un itinerario cronologico che può, brevemente, essere così schematizzato.

BLACK,MASS,SATAN
PD

In Francia (1680)

Un gruppo protosatanista viene stroncato dal prefetto di polizia Nicholas De la Renye. Catherine la Voisin, alla corte di Luigi XIV (1638-1715) con alcuni sacerdoti cattolici rinnegati come l’abbè Guibourg (1603-1683) (i satanisti più pericolosi sono all’interno della Chiesa…) celebrano messe nere (il termine nasce in questo periodo) a favore di alcune “nobili” dame di corte, fra cui la favorita del re, la marchesa de Montespan (1641-1707). In tali celebrazioni, collegati ovviamente a riti sessuali-orgiastici, il Diavolo veniva invocato da tali “nobili” donne per ottenere vantaggi materiali come il tenere legati a se importanti uomini politici del palazzo. Voci, mai confermate, parlavano di sacrifici umani a danno di bambini. Lo scandalo fu enorme perché coinvolgeva l’amante del re. Ovviamente fu tutto messo a tacere anche se la La Voisin fu comunque condannata a morte, mentre Guiborg morì in galera. Italia ( secolo XVIII): All’ombra della Massoneria vengono celebrate messe nere, di cui si ha testimonianza soprattutto nel Ducato di Modena ai margini più discutibili dell’eresia quietista.

Inghilterra (secolo XVIII)

Tra i libertini della Società di San Francesco creata da sir Francis Dashwood (1708-1781) nasce un Satanismo ludico, razionalista e anticlericale.

Francia (XX sec.)

La stampa tratta il Satanismo con indulgenza e simpatia. Maria De Naglowska, esoterista, apre a Parigi il Tempio di Satana. Inghilterra(XX sec.), Aleister Crowley (1875-1947) detto il mago nero, produce scritti e rituali ai quali si rifà il Satanismo del XX secolo e quello contemporaneo. Un anello di congiunzione importante è l’ingegnere californiano John Whiteside Parsone (1914-1952), famoso esperto di esplosivi, che elabora nella loggia Agapè le idee di Crowley trasformandole in un culto dell’Anticristo.


SMARTPHONES

Leggi anche:
I mass media alimentano il satanismo: attenti a siti internet, eroi e streghe

USA (1961)

Kenneth Anger eAnton Skandor LaVey (pseudonimo di Howard Stanton LeVey; 1930-1997), fondano il Magic Circe.

USA (1966)

Anton Szandor LaVey fonda la Chiesa di satana.

USA (1975)

Michael Equino (specialista dell’Esercito Usa in disinformazione e guerra psicologica) fonda il tempio di Set. Una cosa è certa per il nostro benessere fisico, mentale e spirituale facciamo bene a tenerci lontani da certa gente.


MORANDI MANSON SELFIE

Leggi anche:
Più business che satanismo: la verità su Marilyn Manson

Tags:
diavolomessa nerasatanismosatanisti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Gelsomino Del Guercio
Il Papa donò un rosario a Maradona. E lui dis...
ILARIA ORLANDO,
Silvia Lucchetti
Iaia: il dono di essere nata e morta lo stess...
Matrimonio cristiano
Karolina Kόzka ha preferito la morte alla vio...
NATALE, IENE, COVID
Annalisa Teggi
Natale, il suo canto di gratitudine commuove ...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
COUPLE
Juan Ávila Estrada
Matrimonio: voglio amare il mio coniuge, ma n...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni