Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Questa domanda vi offrirà la chiave per una vita di preghiera soddisfacente?

adult man praying
By Motortion Films | Shutterstock
Condividi

Se lottate per trovare del tempo per pregare, chiedetevi questo

Spesso vogliamo avere una vita di preghiera soddisfacente ma abbiamo difficoltà a trovare il tempo per pregare. La vita è piena di occupazioni, e durante la giornata non è facile trovare un momento pr fermare qualsiasi attività.

Nella sua autobiografia Treasure in Clay, l’arcivescovo Fulton Sheen ha scritto di quella che riteneva fosse una chiave fondamentale per trovare il tempo per pregare:

“All’inizio della mia vita sacerdotale facevo l’Ora Santa durante la giornata o la sera. Col passare degli anni e l’aumento delle occupazioni, l’ho fatta la mattina presto, in genere prima della Santa Messa. I sacerdoti, come chiunque altro, si dividono in due classi: galli e gufi. Alcuni lavorano meglio la mattina, altri la sera”.

La domanda che ciascuno deve porsi è allora questa: “Sono un gallo o un gufo?”

Per molti di noi, la vita tra le 9.00 e le 18.00 è incontrollabile. Che stiamo in ufficio, a casa con i bambini o in pensione da dieci anni, le ore sono in genere piene di occupazioni fino a scoppiare.

Questo ci dà due opzioni tra cui scegliere per riservare più tempo alla preghiera: la mattina o la sera. Questi due periodi di tempo sono spesso privi di occupazioni, e in genere si ha il controllo totale su quello che vi accade. Potremmo dover portare il bambino a basket, cenare e portare fuori la spazzatura, ma ogni giorno scegliamo cosa fare dopo che i bambini sono andati a dormire e si è assolto ai compiti domestici. Possiamo sederci davanti alla televisione, scegliere i videogiochi o svolgere tutta una serie di altre attività.

Il relax dopo una giornata stressante non è una cosa negativa. Dobbiamo riposarci e calmarci, e dovremmo certamente fare qualcuna delle cose che ci aiutano ad allontanare lo stress. La cosa principale è che possiamo scegliere cosa fare prima di andare a dormire e quando ci svegliamo, e decidere di pregare per 15-30 minuti potrebbe essere una buona opzione.

Se volete avere una vita di preghiera soddisfacente, chiedetevi qual è la parte della giornata in cui potete pregare di più. Rendetela una priorità, e rimarrete sorpresi da come la vostra vita potrà cambiare radicalmente in meglio.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.