Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconChiesa
line break icon

La suora portoghese uccisa per aver resistito a uno stupro potrebbe essere beatificata

Irmã Maria Antónia Pinho / Facebook (Reprodução)

Aleteia - pubblicato il 04/10/19

Tre giorni prima di essere assassinata aveva concesso un'intervista parlando del suo amore per la vocazione e la castità

La Congregazione vaticana delle Cause dei Santi ha spinto le religiose Serve di Maria Ministre degli Infermi ad avviare il processo di raccolta di informazioni, insieme alla diocesi portoghese di Porto, per l’eventuale processo di beatificazione di suor Maria Antónia Pinho, assassinata il mese scorso per aver resistito a un tentativo di stupro.

Secondo il sito CM TV, madre Inês Flores Vasques, superiora della comunità religiosa, ha affermato che è ancora presto per pensare al processo, ma ha sottolineato che suor Antónia è stata uccisa nel pieno svolgimento della sua missione.

Un crimine codardo

Maria Antónia Pinho, di 61 anni, era affettuosamente chiamata suor Tona. È stata trovata morta l’8 settembre, con tracce di violenza sessuale e asfissia, in casa dell’ex carcerato Alfredo Santos. La suora gli avrebbe dato un passaggio perché è figlio di una signora che accompagnava, visto che lavorava con malati e anziani.

Come presunto ringraziamento, Alfredo avrebbe offerto a suor Tona un caffè, e poi avrebbe cercato di violentarla ricorrendo a un colpo in cui la vittima subisce lo strangolamento. Secondo la polizia, che ha arrestato Santos il giorno stesso, sarebbe stato questo a provocare la morte della religiosa, che ha resistito al tentativo di stupro. Dopo il colpo, l’assassino l’ha gettata sul letto e l’ha violentata.

Dipendente chimico, Santos era in libertà condizionata da tre mesi. Aveva scontato parzialmente la condanna a 16 anni di carcere per due stupri. Il mese prima dell’assassinio di suor Tona aveva cercato di violentare una ragazza di 20 anni.

  • 1
  • 2
Tags:
beatificazioneomicidioportogallostuprosuora

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni