Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 23 Maggio |
San Desiderio da Genova
Aleteia logo
Storie
separateurCreated with Sketch.

“Senza saperlo, hanno ospitato angeli”, la scultura che sorprende in Piazza San Pietro

angels-unawares-4.jpeg

©Angels Unawares

Ary Waldir Ramos Díaz - pubblicato il 04/10/19

Domenica 29 settembre, in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha scoperto davanti ai fedeli una scultura a dimensioni naturali intitolata Angels Unawares, opera dell’artista canadese Timothy P. Schmalz.

angels-unawares-4.jpeg
©Angels Unawares

“Non possiamo rimanere insensibili, con il cuore anestetizzato, di fronte alla miseria di tanti innocenti”, ha affermato il Papa durante la celebrazione di una Messa speciale per la 105ma Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato nella basilica vaticana poco prima di inaugurare l’opera di Schmalz. “Non possiamo non piangere. Non possiamo non reagire”.

Lo scultore afferma che il “miglior inizio poetico” per la sua opera è rappresentato dalla Bibbia e da Gesù. “Per questa scultura, quando mi hanno detto che era un’opera per la Sezione Migranti e Rifugiati, mi sono rivolto a una delle cose che ritengo più pure: la Bibbia”.

Le migliaia di persone che visitano ogni giorno Piazza San Pietro reagiscono davanti alla scultura di bronzo con stupore, soffermandosi sui dettagli: 100 volti di migranti, tra cui un uomo ebreo con le valigie accanto accanto a una donna musulmana con il velo, tra le braccia i suoi pochi averi, un’altra profuga incinta che si tocca il ventre e un bambino rifugiato.

  • 1
  • 2
Tags:
papa francescorifugiatisculturavaticano
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni