Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

“Se pensi di avere dei figli sei pazzo”. E la verità è che impazzirai, è vero, ma d’amore

FATHER, CHILD, HAND
Davide Angelini | Shutterstock
Condividi
di Silvana Ramos

La follia di essere genitori non è una vera follia, o sì? L’arrivo di un figlio coglie sempre di sorpresa, anche se ci si è “preparati”. I figli arrivano ciascuno in un modo unico e irripetibile. Non ce ne sono due uguali, e questo implica il fatto che per quanto possiamo sapere dello sviluppo umano spiccherà sempre l’aspetto individuale, personale. Questo farà sì che il nostro rapporto genitori-figli sia unico con ciascuno dei nostri bambini.

Se osserviamo freddamente questo video può anche spaventarci un po’. Quanto è stato difficile passare dalla vita da soli a quella di coppia (essendo una sola carne), e all’improvviso arriva una terza persona, e quasi dal nulla siamo una famiglia! Quando guardo indietro nella mia vita non capisco in quale momento è accaduto tutto. Non solo siamo sopravvissuti, ma il viaggio è stato meraviglioso.

Uno sforzo carico d’amore

Sembrerebbe che abbandonare le comodità e i propri tempi sia naturale e semplice. Non voglio mentire, più siete abituati ai vostri ritmi, più è difficile. Serve un po’ più di sforzo, ma non è impossibile.

Quando c’è di mezzo il vero amore, il cuore si amplia e permette di guardare con maggiore chiarezza, e di godersi quel dolore agrodolce prodotto dallo sforzo di amare un’altra persona. Perché l’amore ha bisogno di lavoro, costa un po’, “soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa” (1 Cor 13, 7).

Con l’arrivo dei figli la vita diventa un’altra, è verissimo. Sarà caoticamente bella, la vostra casa sarà la casa di molte persone, in macchina quando viaggiate porterete un’intera città, la vita si riempirà di colori. Ma vi ritroverete pieni di forza. Una forza che oserei dire proviene dall’amore stesso, dalla grazia di Dio che si effonde nel sacramento del matrimonio, che unisce gli sposi e li rende collaboratori efficaci della sua creazione.

L’amore non si divide, né diminuisce. Con ogni figlio l’amore si moltiplica.

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni