Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 27 Luglio |
San Pantaleone
home iconSpiritualità
line break icon

Valiamo perché apparteniamo a Cristo, ecco la logica dei piccoli

CHILD, HUG, DAD

Daxiao Productions | Shutterstock

don Luigi Maria Epicoco - pubblicato il 30/09/19

Si tende a pensare che il valore sia dato dal posto che si occupa, i piccoli ci mostrano un'ipotesi meno fragile e più autentica: la nostra pienezza è essere riconosciuti e amati da nostro Padre.

In quel tempo, sorse una discussione tra loro, chi di essi fosse il più grande.
Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un fanciullo, se lo mise vicino e disse:
«Chi accoglie questo fanciullo nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Poiché chi è il più piccolo tra tutti voi, questi è grande».
Giovanni prese la parola dicendo: «Maestro, abbiamo visto un tale che scacciava demòni nel tuo nome e glielo abbiamo impedito, perché non è con noi tra i tuoi seguaci».
Ma Gesù gli rispose: «Non glielo impedite, perché chi non è contro di voi, è per voi». (Lc 9,46-50)

“Frattanto sorse una discussione tra loro, chi di essi fosse il più grande”. La gara dei primi posti, dell’essere più grandi e più importanti credo abbia la sua radice più nascosta nel latente desiderio di ognuno di sentirsi accettato e riconosciuto dagli altri. In sé non è un cattivo bisogno, ma diventa patologia quando pensiamo che valiamo il posto che occupiamo, distogliendo lo sguardo su ciò che conta di più. Gesù per guarire questa patologia che dilaga tra i suoi discepoli, mette accanto a sé un bambino: “Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un fanciullo, se lo mise vicino e disse: «Chi accoglie questo fanciullo nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Poiché chi è il più piccolo tra tutti voi, questi è grande»”. In questo modo Egli capovolge la logica dei primi posti proponendo quella dei “piccoli”. Chi sono i piccoli, quelli che invece di provvedere a loro stessi, sentono di valere nella misura in cui si sentono di qualcuno. Se tu ti senti di qualcuno, smetti di voler apparire per essere accettato. È un po’ come dire che tu puoi essere piccolo solo se fai realmente spazio all’amore di Dio che ti dà un’appartenenza.

La seconda tentazione diffusa tra i discepoli è quella del ghetto, quella di chiudersi agli altri, a chi apparentemente non è con loro: “Giovanni prese la parola dicendo: «Maestro, abbiamo visto un tale che scacciava demòni nel tuo nome e glielo abbiamo impedito, perché non è con noi tra i tuoi seguaci». Ma Gesù gli rispose: «Non glielo impedite, perché chi non è contro di voi, è per voi»”. La paura per chi è fuori dal nostro giro più che attaccamento a ciò che ci sta a cuore manifesta mancanza di fede. E questo perché rifiutiamo sempre che l’altro ci metta in discussione, che l’altro faccia il nostro stesso bene, che l’altro possa mostrarci qualcosa che noi abbiamo anche potuto perderci per strada. Il Vangelo di oggi ci dice che dobbiamo scappare dal carrierismo e dal ghetto. E questo come prova certa che Cristo lo abbiamo incontrato realmente.

#dalvangelodioggi

Tags:
vangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni