Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Preghiera di una persona vedova che si sente sola

man praying in a church
By Tiwiplusk/Shutterstock
Condividi

Gesù non ci ha forse detto “Beati gli afflitti, perché saranno consolati”? Questa promessa dà a chi ha perso una persona cara il diritto alla speranza

Gesù ha detto “Beati gli afflitti, perché saranno consolati” (Matteo 5, 4). Questa promessa dà a chi ha perso una persona cara il diritto di sperare in un nuovo incontro, di sperare che Cristo venga ad abitare e a riempire il proprio cuore e la speranza di vivere in comunione con il defunto. Tanti cammini diversi che possono offrire gioia e consolazione a chi resta sulla Terra.

Ecco una preghiera da recitare se si è perso il coniuge e ci si sente soli:

Signore Gesù,

tu conosci la pena e il dolore che ho sopportato quando mio marito/mia moglie è andato/a alla casa del Padre. Ti supplico di darmi il sostegno e il conforto di cui oggi ho tanto bisogno.

Riempi la mia solitudine di gioia e speranza e allevia i miei timori per il futuro.

A immagine della Vergine Maria rimasta vedova di Giuseppe,
mantiene il mio cuore puro e donami una visione chiara del progetto di Dio per me.

Se come dice il Signore “Non è bene che l’uomo sia solo” (Gn 2, 18),
concedimi la grazia di trovare di nuovo “un aiuto” qui sulla Terra,
e di vivere in comunione con il mio/la mia defunto/a sposo/a con la speranza di riunirci nell’eternità.

Tu che hai avuto compassione della vedova di Nain (Lc 7, 11),
abbi pietà di me e intercedi presso Dio perché nel mio cuore spezzato sbocci di nuovo la gioia.

Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni