Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 17 Aprile |
Santa Kateri Tekakwitha
home iconChiesa
line break icon

Questo pozzo miracoloso è la sede di un “minicammino” in Irlanda

Gougane Barra, Ireland

D. Ribeiro | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 25/09/19

San Finbarr avrebbe istituito questo sito speciale di pellegrinaggio prima di cacciare un drago locale

Dopo che San Patrizio ha gettato basi solide per il cristianesimo in Irlanda, i suoi successori hanno portato avanti la sua opera e hanno creato forti punti d’appoggio in tutto il Paese. Uno di questi missionari è stato San Finbarr, noto per la sua opera nell’Irlanda del Sud, soprattutto nella contea di Cork.

Della sua vita si sa poco, ma secondo Failte Ireland “San Finbarr nel VI secolo ‘ammonì il popolo a tornare a Cristo, poi proseguì fino a Gougane Barra’. Da allora, la popolazione locale… percorreva i 37 chilometri soprattutto il giorno della festa del santo, il 25 settembre”.

Al suo arrivo, Finbarr istituì un piccolo eremo su un’isola sul lago di Gougane Barra, e apparve un pozzo miracoloso. Alcuni dicono che venne provocato dalle preghiere del santo.

La sua solitudine fu presto disturbata da un grande serpente marino, o drago, che egli cacciò via. Le leggende locali affermano che il fiume Lee venne creato dalla coda del serpente che fuggiva da Finbarr.

Negli ultimi anni è aumentato l’interesse nei confronti di questo pellegrinaggio, e molti lo definiscono oggi “Cammino di Cork”, collegandolo al famoso Cammino di Santiago.

Finbarr è anche noto come fondatore di un altro monastero che avrebbe presto attirato molte persone, che si stabilirono nelle sue vicinanze. Questo insediamento sarebbe poi diventato la città di Cork, centro di cultura e istruzione dell’Irlanda meridionale.

Anche se la vita di Finbarr è avvolta nella leggenda, la sua eredità dura ancora oggi.

Tags:
irlandapellegrinaggiosanto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
5
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
6
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
7
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni