Aleteia
martedì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Boscardin
Chiesa

Le reliquie di Cristo e degli apostoli sono vere?

Portada del documental “Las huellas de Jesús en Roma”, Rome Reports

Portada del documental “Las huellas de Jesús en Roma”, Rome Reports

Jesús Colina - pubblicato il 20/09/19

Risponde il documentario storico “Le orme di Gesù a Roma”, presentato da Rome Reports

I resti mortali di San Pietro e San Paolo, il frammento della Croce di Cristo, i gradini che Gesù ha percorso nella sua Passione… Da centinaia e centinaia di anni, milioni di pellegrini di tutto il mondo visitano Roma per raccogliersi in preghiera davanti a queste e altre reliquie. Ma sono vere?

A questa domanda, che ha suscitato importanti dibattiti nel corso della storia, risponde il documentario Las huellas de Jesús en Roma (Le orme di Gesù a Roma), elaborato dall’agenzia informativa audiovisiva Rome Reports e presentato il 16 settembre all’ambasciata di Spagna presso la Santa Sede.

Si tratta di un film di 46 minuti che indaga con immagini inedite sull’origine e la ripercussione delle numerose reliquie di Cristo e dei suoi apostoli nella Città Eterna.

La lancia del centurione romano che trafisse Gesù

Lo spettatore scoprirà ad esempio che la cupola di Michelangelo, che custodisce l’altar maggiore della basilica di San Pietro in Vaticano, si basa su quattro colonne in cui possono apprezzarsi delle statue che fanno riferimento a vestigia legate alla vita di Gesù.

Tra queste c’è la statua del centurione romano Caio Cassio Longino, che trafisse con la sua lancia il costato di Gesù sulla croce (Vangelo secondo Giovanni 19, 34). La sua statua è stata eretta in quel luogo tanto importante per il cristianesimo perché lì è conservata la punta di quella lancia, secondo la tradizione donata a Innocenzo VIII (Papa dal 1484 al 1492) dal sultano turco Bayazid.

San Longino, Basilica di San Pietro, Vaticano



La Croce di Cristo

Un’altra colonna è dedicata a Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, che nel 327 intraprese un pellegrinaggio in Terra Santa in cui avrebbe trovato sul monte Calvario, a Gerusalemme, la “vera croce” di Gesù. Un frammento di quella croce è oggi conservato nella chiesa di Santa Croce in Gerusalemme a Roma.

Statua di Sant’Elena, Basilica di San Pietro

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
apostoligesù cristoreliquie
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
EUCHARIST
Philip Kosloski
Questa Ostia eucaristica è stata filmata ment...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Religión en Libertad
Lo jihadista non è riuscito a decapitarmi: “C...
Domitille Farret d'Astiès
10 perle spirituali di Carlo Acutis
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di D...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni