Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Se vi viene diagnosticata una malattia, rivolgetevi a Dio con questa preghiera

DOCTOR
Shutterstock
Condividi

Che sia una malattia lieve o grave, si può trovare la pace quando viene messa nelle mani del Signore

Quando arrivano i risultati delle analisi e il medico diagnostica una malattia (lieve o grave), può essere difficile da gestire. Possiamo sentirci impotenti, e perfino essere tentati di incolpare Dio per quello che ci sta avvenendo.

Nel corso della Bibbia, però, Dio sfida il suo popolo a “ringraziarlo” per una malattia. Può sembrarci strano, ma agli occhi di Dio tutto può operare per la nostra salvezza. Come la salute è un dono di Dio, anche la malattia può essere vista come un dono. Possiamo non pensarlo e ritenerla piuttosto una maledizione. Il problema è che non siamo sempre in grado di capire perché ci arriva una malattia in un certo momento, e solo in seguito riusciamo a guardare indietro e a vedere il dono che è stata.

Qualunque cosa facciate dopo la diagnosi di una malattia, gridate a Dio nella preghiera. Siate onesti con i vostri sentimenti e chiedete al Signore la forza per comprendere le sue vie.

Ecco una preghiera dal Manuale di San Vincenzo che può aiutarci a sviluppare una visione diversa della nostra malattia e a vederla come la via per scoprire la presenza di Dio:

Signore mio Dio! Accetto la malattia con cui hai voluto visitarmi, come favore speciale della tua mano paterna. Accetto tutte le sue circostanze e conseguenze, in riparazione dei miei peccati. Tu mi hai dato salute e forza, Signore, e Tu le hai portate via. Possa il Tuo santo nome essere benedetto per sempre. Adoro con la massima umiltà tutte le Tue decisioni divine, e mi rimetto interamente alla Tua saggia Provvidenza, riconoscendo che mi hai trattato con troppa indulgenza. La Tua santa volontà sia fatta sulla Terra come in cielo! Mi offro, con sottomissione totale, per soffrire tutto ciò che vuoi, per quanto vuoi e nel modo che desideri. Sai quanto io sia fragile, che non sono altro che polvere e cenere. Trattami non secondo i miei peccati, e non punirmi sulla base alla mia iniquità, ma abbi compassione di me in base alla moltitudine delle Tue più tenere forme di misericordia. Fa’ che la Tua giustizia sia temperata dalla misericordia, e che la Tua grazia celeste venga in mio aiuto per sostenermi in questa malattia. Conferma la mia anima con la forza che viene dall’alto, perché io possa sopportare con forza e pazienza cristiana, e perfino con la più sentita gratitudine, tutto il dolore, le inquietudini e le difficoltà della mia malattia. Sii la mia difesa contro gli assalti del nemico. Se questa malattia dovesse essere l’ultima che mi coglie, fa’ che possa non essere privato di quegli aiuti che hai preparato nella tua misericordia per rafforzare la mia anima al suo passaggio all’eternità, perché, perfettamente purificato dai miei peccati, possa credere in Te, confidare in Te, e attraverso i meriti della Tua passione e morte essere ammesso nella compagnia dei beati, dove io possa amarti e lodarti per sempre. Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.