Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 27 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconStile di vita
line break icon

Come sapere che una persona non è “quella giusta”?

Shutterstock-Syda Productions

Cecilia Pigg - pubblicato il 17/09/19

Sapere come individuare questi segnali d'allarme può portarvi ad avere il rapporto che meritate

Vi state chiedendo se la persona con cui uscite sia quella giusta? Rispondere a questa domanda è difficile. È un po’ più semplice rispondere alla domanda opposta: questa persona ha qualità che potrebbero essere problematiche per un rapporto a lungo termine? In altre parole, è più facile capire quando una persona non è quella giusta.

I segnali di allarme che ho elencato si applicano a entrambi i sessi, ma leggendo la lista ricordate che è molto difficile essere obiettivi riguardo a un rapporto. Non è semplice individuare i segnali di allarme o le tendenze problematiche quando si vuole davvero che un rapporto funzioni. E allora prendete in considerazione questi punti e cercate di capire se qualcuno vi risuona. Se uno o più di uno vi fa ricordare la vostra esperienza, è il momento di fare un passo indietro e di analizzare bene la relazione che state vivendo.

1) X non vi mette al primo posto

Se l’altra persona non vi mette al primo posto nelle cose piccole e grandi, allora non è qualcuno a cui dovreste dedicare la vostra vita. Che si tratti dei progetti che fate, delle conversazioni che avete o di una passeggiata, se X non cerca di conoscervi e di migliorare la vostra vita non è la persona giusta. X vi ascolta? Vi sentiti apprezzati e compresi? Forse X fa cose belle per voi ma non cerca di conoscervi. Forse X vi ascolta bene ma poi non fa nulla con quello che ha appreso. In ogni caso, X non vi sta mettendo al primo posto.

2) Non mettete X al primo posto

E se siete voi che non mettete al primo posto l’altra persona, allora non siete la persona giusta per lui o per lei. Cosa vuol dire mettere qualcuno al primo posto? Significa tener conto di ciò che gli piace quando si fanno dei progetti. Significa cercare di capire il suo umore e i suoi sentimenti, sacrificare ciò che volete se non è quello che è meglio per l’altro. Se per qualsiasi ragione non siete motivati a dedicare tempo ed energia alla persona con cui state uscendo, non continuate a farlo.

3) X vi fa sentire male riguardo a voi stessi o vi fa dubitare del vostro valore

Se l’altra persona vi critica spesso anziché essere costruttiva, non è una persona che dovreste tenere accanto a voi per altro tempo. Sostenersi a vicenda e offrire incoraggiamento fa parte di un rapporto sano, e se lui o lei non vi riesce a supportarvi a livello verbale o emotivo mentre uscite insieme, non inizierà a farlo magicamente in seguito. È vero, ci sono persone che devono imparare come incoraggiare gli altri, ma se la critica è già una costante, X non fa per voi.

  • 1
  • 2
Tags:
rapporti affettivi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
7
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni