Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 07 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconChiesa
line break icon

Il Paese in cui un evangelizzatore cattolico viene celebrato come eroe nazionale

Pe Laval

CC

Aleteia - pubblicato il 11/09/19

La Chiesa lo venera come beato, e Papa Francesco ha appena visitato la sua tomba

Nel suo viaggio apostolico a Mauritius, Papa Francesco ha visitato la tomba di padre Jacques-Désiré Laval, missionario francese giunto nel Paese nel 1841 e diventato noto come “l’apostolo dei neri” per il fatto di aver presentato il Vangelo agli schiavi liberti. Oltre ad essere venerato come beato dalla Chiesa, è celebrato come un eroe nazionale dagli abitanti del Paese africano. La visita del Pontefice alla sua tomba è avvenuta nel giorno della sua festa, il 9 settembre, data della sua morte nel 1864.

Il beato padre Laval ha fondato ospedali, scuole e cappelle, aiutando a contenere le epidemie di colera del 1854, 1857 e 1862, oltre ad aver promosso l’istruzione, l’integrazione sociale e la formazione spirituale del popolo mauriziano.

Nella Messa celebrata a Port Louis, la capitale, Francesco ha riassunto la vita di padre Laval come caratterizzata dall’“amore per Cristo e per i poveri”, sottolineando che il sacerdote si è sforzato di imparare la lingua degli schiavi per annunciare loro la Buona Novella della salvezza.

Il missionario beato è così popolare a Mauritius che la sua festa è festa nazionale. Nella notte tra l’8 e il 9 settembre, il pellegrinaggio tradizionale al santuario Cave du Père Laval, che conserva i suoi resti mortali, riunisce folle non solo di cattolici, visto che anche i seguaci di altre religioni riconoscono il suo lavoro a favore dei poveri del Paese.

Tags:
beatomissionario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni