Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 02 Dicembre |
Blanca de Castilla
home iconApprofondimenti
line break icon

Se le assassine di Suor Maria Laura si rifanno una vita

Creative Commons

Lucandrea Massaro - pubblicato il 09/09/19

E' una storia che risale all'estate del 2000, tre minorenni a caccia di emozioni fanno un omicidio rituale in nome di Satana. La vittima una suora amata dalla comunità.

Chi è almeno sulla quarantina quell’estate del 2000 con il tragico e brutale assassinio di suor Maria Laura Mainetti a Chiavenna, in Lombardia, se la ricorda. Venne fuori che ad ucciderla furono tre ragazzine, tra i 16 e i 17 anni, figlie della provincia, e accomunate dalla noia. Lo fecero per Satana, o almeno così emerse dalle indagini e dal processo. Ora che sono passati quasi vent’anni le tre ragazzine non ci sono più, neppure i nomi: Ambra, Milena e Veronica non esistono più, in molti sensi. A ricordarlo è il Corriere della Sera.

Wikipedia

Innanzi tutto la legge ha fornito loro nuove identità, per cui in una qualche misura davvero sono morte quella stessa notte in cui – con un inganno mascherato da richiesta di aiuto – facevano uscire la suora dal Convento e ne rubavano la vita. Forse l’aspetto più infame della dinamica dell’omicidio: approfittare della disponibilità a fare del bene di Suor Maria Laura. Una di loro le disse “aspetto un figlio, ho bisogno d’aiuto”, lei non disse “domani” disse “eccomi”, pronta a servire, pronta a salvare una madre e il suo figlio. O così era convinta. La aspettavano in tre, la pugnalano sei volte ciascuna: 6 6 6. Una di loro sbaglia le coltellate saranno 19. Anche di questo inizialmente si rammaricano, il rituale è andato male per questo errore.

Però sono passati vent’anni si diceva, hanno fatto un po’ di comunità, un po’ di galera, una di loro è stata nella comunità con Don Mazzi che assicura che ha capito, che la ragazza ha realizzato la portata di quel che ha fatto e ne era pentita.

Tutte si sono rifatte una vita, hanno avuto figli, un lavoro, un nuovo inizio. Per la legge il debito è ripagato e se davvero c’è stato pentimento anche Dio ha perdonato magari con l’intercessione della stessa Suor Maria di cui prosegue il percorso canonico, mentre una fondazione a suo nome si occupa proprio di disagio giovanile.

Dio trae il bene anche dal male. Chissà come sono diventate Ambra, Milena e Veronica, chissà che madri sono, chissà che persone sono diventate. Qualcuno si indignerà per la pena relativamente mite, erano giovani si dirà, ma la cosa più importante è il percorso di recupero, il reinserimento nella società: “la vendetta è mia” dice il Signore, a noi ha chiesto di “perdonare 70 volte 7”.

Tags:
omicidioragazzisatanismo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
POPE FRANCIS ON CHRISTMAS
Giovanni Marcotullio
Non esiste alcuna “Messa di Mezzanotte”... sì...
Aleteia
Foto incredibili di santa Teresa di Lisieux s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
PIAZZA SPAGNA
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco sceglie la prudenza, niente pi...
MESSA NATALE
Gelsomino Del Guercio
Messa di Natale in sicurezza, i vescovi itali...
Silvia Lucchetti
Remo Girone e la fede ritrovata dopo la malat...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni