Aleteia
mercoledì 30 Settembre |
San Girolamo
Spiritualità

L'evocazione delle anime dello spiritismo non è credibile: ecco perchè

don Marcello Stanzione | Set 07, 2019

"Credere alle sedute spiritiche significa fare un torto a Dio supponendo che le anime si sottraggano al destino segnato loro da Dio, per andare in giro per il mondo a rispondere alle chiamate di tutti coloro che si dilettano di sedute spiritiche"

Nelle sedute spiritiche, attraverso il medium c’è un essere che risponde a tutte le domande serie e sciocche, a tutte le curiosità con mille inerzie e spesso con unlinguaggio osceno. C’è un essere pronto a tutte le ore per divertire un’adunanza, più preciso di un cameriere che corre allo squillo del campanello. C’è un essere che tende ad affrancare la sua adunanza dai timori dell’Aldilà, insinuando errori dottrinali di ogni genere, caldeggiando l’indifferentismo in materia di religione.

Santi o angeli?

Ora, quando si pensi che Dio e Santità infinita ed è la stessa verità, si commette la più erronea aberrazione il credere e il far credere che Dio sia l’agente invisibile del sedute spiritiche. Saranno forse gli Angeli o i Santi? No. Essi sono creature privilegiate che cantano le glorie del Signore; nelle sedute medianiche intervengono esseri che cantano le ignominie dell’uomo e decantano i vizi più spacciati.

Gli Angeli e i Santi sono creature elette che amano la verità; nelle sedute spiritiche incontriamo esseri che , quantunque cerchino di camuffarsi per buoni, non riescono a nascondersi sotto la maschera dell’ipocrisia e si rilevano falsi, astuti, malevoli, ingannatori. L’intervento degli Angeli e dei Santi si invoca con la preghiera cristiana e non già con tecniche superstiziose ed i loro miracoli si operano sempre soltanto per confermare la verità e non la menzogna.

Il perispirito

Secondo la teoria spiritica gli esseri che si mettono in comunicazione con gli umani sarebbero gli spiriti disincarnati cioè anime umane che un tempo dimoravano nei corpi, e dopo la morte, rimasero vestite del solo perispirito che secondo il filosofo e pedagogista francese Allan Kardec, fondatore e codificatore dello spiritismosarebbe un corpo fluido, vaporoso, diafano, invisibile nello stato normale, ma che in certi casi ed in conseguenza di una condensazione o disposizione molecolare può divenire momentaneamente visibile ed anche tangibile; esso che esiste durante la vita del corpo che è il legame fra lo spirito e la materia, secondo tale teoria alla morte del corpo l’anima non si spoglia che dell’involucro grossolano ossia del corpo e conserva il secondo, come quando noi abbandoniamo un abito esteriore per conservare quello che sta di sotto.

Vera Petruk

Spiriti e contraddizioni

Per cui secondo gli spiritisti durante le sedute medianiche sarebbero presenti le anime dei nostri trapassati le quali, da noi evocate, si fanno sentire e toccare, qualche volta anche vedere. La questione dell’identità degli spiriti evocati è una delle più controverse e delle più grandi difficoltà dello spiritismo. Lo stesso Kardec assicura che molte volte lo spirito evocato non può o non vuole presentarsi; certe volte è un altro spirito traditore o buffone che lo previene e si presenta al suo posto, mentendone la personalità lo stesso celebre spiritista giunse persino ad affermare che avrebbe potuto comporre un volume intero con la storia di tutte le mistificazioni fatte dagli spiriti, stando solo a quell’esperienze che erano venute di sua conoscenza.

Le anime del Purgatorio e dell’Inferno

Questa chiara ed esplicita confessione del più insigne maestro dello spiritismo dovrebbe bastare da sola a togliere la voglia morbosa di mettersi in contatto con i morti perché tale contatto si è trovato infinite volte ad essere soggetto di frode non solo da parte dei medium ma specialmente da parte di questi esseri invisibili che si presentano nelle sedute spiritiche. Gli spiritisti insistono dicendo che Dio, alle volte, permette l’apparizione di anime disincarnate non solo di Santi, già beati in cielo, ma anche di anime del Purgatorio e addirittura di anime dell’Inferno.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
animespiriti malignispiritismo
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: "Ho visto i ...
Gelsomino Del Guercio
Parla il sacerdote che ha vinto 35mila euro a...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Oleada Joven
Lettera di Gesù a te: dalla mia croce alla tu...
LUXOR FILM FESTIVAL
Zoe Romanowsky
Un filmato potente di appena un minuto sul ma...
PADRE PIO
Philip Kosloski
Quando Padre Pio pregava per qualcuno recitav...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni