Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 30 Giugno |
Santi Protomartiri Romani
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

“Il cardinale Marx al posto di Pell alla guida del Dicastero vaticano per l’Economia”

SYNOD2018

Antoine Mekary | ALETEIA

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 04/09/19

Il Wall Street Journal: troppi debiti, Papa Francesco lo ha chiamato e gli ha chiesto di accettare il delicato incarico. Prima riunione operativa il 20 settembre

Il cardinale Reinhard Marx al posto di George Pell, processato e condannato per abusi sessuali su minori, alla guida della Segreteria per l’Economia, il Dicastero che si occupa delle finanze della Santa Sede.

Lo scoop è del Wall Street Journal (3 settembre). «Vi chiedo di studiare tutte le misure necessarie per salvaguardare il futuro economico della Santa Sede e garantire che entrino in vigore il più presto possibile», avrebbe detto Papa Francesco al capo del Consiglio di controllo finanziario del Vaticano, il cardinale, in una lettera dello scorso maggio visionata dal quotidiano finanziario.

640px-Kardinal_Reinhard_Marx
© Wikipedia

I numeri del disavanzo

Papa Francesco vuole che una figura qualificata e forte negli ambienti della Santa Sede, risani i conti: il disavanzo del Vaticano, scrive Milano Finanza (4 settembre), rilanciando l’articolo dell’autorevole quotidiano newyorchese, è raddoppiato nel 2018 a circa 70 milioni di euro (76,7 milioni di dollari) su un budget di circa 300 milioni.




Leggi anche:
La riforma della Curia in un’ottica di economia aziendale

Nessuno dopo Pell

E da più di due anni manca il capo delle Finanze della Santa Sede. Il cardinale Pell, che aveva lasciato l’incarico perché messo sotto processo in Australia, ma non è mai stato sostituito.

Il Papa ha quindi chiesto al cardinale Marx di «informare i rispettivi capi della gravità della situazione» e di trovare rimedi immediati. Il cardinale ha convocato una riunione straordinaria dei capi dipartimento del Vaticano il 20 settembre per affrontare il problema.

KARDYNAŁ GEORGE PELL
AFP/EAST NEWS
George Pell

Posti di lavoro e immobili

Tra i problemi finanziari, secondo Il WSJ, Il Vaticano soffrirebbe di posti di lavoro in eccesso (i dipendenti sono 5.000), di appalti inutili e di una flotta di auto sovradimensionata, mentre le proprietà immobiliari in giro per Roma non vengono certo gestite al meglio.




Leggi anche:
Il Papa istituisce il consiglio e la segreteria per l’economia

Tags:
cardinale george pellcardinale reinhard marxpapa francescosegreteria per l'economia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni