Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Julián di Toledo
home iconSpiritualità
line break icon

Il mio angelo custode finisce di recitare il Rosario per me se mi addormento?

ROSARY

Pascal Deloche | Godong

Philip Kosloski - pubblicato il 02/09/19

Gli angeli esistono per rendere gloria e onore a Dio, e il Rosario è una preghiera che amerebbero recitare

Una tradizione molto diffusa afferma che se ci addormentiamo mentre recitiamo il Rosario il nostro angelo custode lo finirà per noi. È confortante, soprattutto se si tende ad addormentarsi ogni volta che si inizia a recitare il Rosario.

Ma è vero?

Secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica, “dal suo inizio fino all’ora della morte, la vita umana è circondata dalla loro protezione e dalla loro intercessione. « Ogni fedele ha al proprio fianco un angelo come protettore e pastore, per condurlo alla vita »”.

Gli angeli custodi sono servi e messaggeri di Dio che ci vengono assegnati all’inizio della nostra vita per proteggerci e custodirci, guidandoci alla Vita Eterna. La loro missione principale è assicurare che scegliamo la via che conduce al Cielo.

Il Rosario è una potente preghiera devozionale che può aiutarci in questo cammino. Quando viene recitato con fede e amore può trasformare la nostra vita. A volte, però, inizieremo a recitare il Rosario (soprattutto al momento di andare a letto) e ci addormenteremo. Il nostro angelo custode riprenderà da dove abbiamo interrotto?


JOHNEUDES

Leggi anche:
I consigli di San Giovanni Eudes per sentire più vicini gli angeli

Se è vero che gli angeli custodi fanno qualsiasi cosa serva per portarci in Cielo, sono comunque spiriti creati e non conoscono i nostri pensieri, a meno che non li riveliamo loro intenzionalmente. Non hanno ricevuto l’accesso ai nostri pensieri. Solo Dio sa esattamente cosa accade nella nostra mente, perché è il Creatore di tutti noi. Come risultato, se vogliamo che il nostro angelo custode termini il nostro Rosario, dobbiamo chiedergli di farlo.

Gli angeli trascorrono la loro esistenza lodando Dio e godendosi la visione beatifica, e quindi aggiungere il Rosario alle loro preghiere non è certo un peso. Di fatto, potrebbero recitarlo molto meglio di quanto riusciremo mai a fare noi sulla Terra!

Allo stesso tempo, non è qualcosa di cui dovremmo abusare, rinunciando del tutto al Rosario perché vogliamo che sia il nostro angelo custode a recitarlo per noi. L’atto di recitarlo è spesso quello che ci trasforma e conforma la nostra volontà a quella divina. È una disciplina dai molti benefici, e quindi non dovremmo abbandonarla per pigrizia.

La prossima volta che vi disporrete a recitare il Rosario, tenete a mente che il vostro angelo custode può finirlo per voi (e lo farà con piacere), ma dovete rivelargli questo vostro desiderio e chiedere il suo aiuto.

Tags:
angelipreghierasanto rosario
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni