Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Santi Cornelio e Cipriano
home iconChiesa
line break icon

Perché il mese di settembre è dedicato alla Madonna Addolorata, e come onorarla in casa propria?

LADY

Public Domain

Annabelle Moseley - Philip Kosloski - pubblicato il 02/09/19

La tradizione risale al XVII secolo, quando i Serviti stabilirono una festa speciale in questo mese

Nel corso dei secoli si è affermato il costume di dedicare certi mesi dell’anno ad alcuni temi spirituali specifici. Settembre è diventato noto come mese della Madonna Addolorata.

Potrebbe sembrare una designazione strana, visto che la Madonna Addolorata viene in genere collegata alla crocifissione di Gesù, che nell’anno liturgico della Chiesa si celebra a marzo o aprile.

Presto, però, si è affermata una festa il 14 settembre chiamata “Esaltazione della Santa Croce”. Il Messale Quotidiano di Sant’Andrea spiega che “originariamente questa festa celebrava la scoperta della Santa Croce da parte di Sant’Elena e la consacrazione, il 14 settembre del 335, delle basiliche costuite da Costantino sui luoghi del Santo Sepolcro e del Calvario a Gerusalemme”.

Questo ha portato a meditare a settembre sulla croce di Gesù Cristo, e nel XVII secolo si è sviluppata una festa mariana complementare il 15 settembre.

Nel XVII secolo i Serviti celebravano una festa solenne dei Sette Dolori della Madonna, che nel 1817 venne estesa all’intera Chiesa da Papa Pio VII come memoriale delle sue sofferenze in esilio e nella cattività e della sua liberazione attraverso l’intercessione della Beata Vergine.

“Papa San Pio X spostò questa festa dalla terza domenica di settembre all’ottava della Natività della Vergine (8 settembre), nel 1912”.

Originariamente questa festa riguardava più la sofferenza di Maria nel corso della sua vita terrena, escludendo la Passione di Gesù, suo Figlio, ma nel corso del tempo è arrivata a rappresentare tutta la sofferenza di Maria.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
vergine maria

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Ambrogio Villa: il demonio mi ha fatto vergognare durante un ...
6
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni