Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconStorie
line break icon

Genitori a cui sono stati allontanati i figli: un uomo fa 2300 km a piedi per chiedere aiuto al Papa

Facebook

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 29/08/19

Pellegrinaggio da Compostela al Vaticano per accendere i riflettori su un argomento drammatico di cui si parla troppo poco

Un genitore come tanti, oggi non ha più voglia di guardare, si è stancato di parlare, decide che è finalmente arrivato il momento di “fare”.

Pablo Martin Mora è partito a piedi da Santiago di Compostela, per essere ricevuto da Papa Fracessco martedì 10 settembre: 2300 chilometri per accendere i riflettori su un argomento di cui si parla poco.

Facebook - Caminando por Los Derechos de Los Niños

Storie di disperazione

Questo signore spagnolo, munito del suo zaino e della sua forza d’animo, porta con sé la sua storia e porta con sé molte altre testimonianze di genitori separati dai figli, grazie a tantissime lettere di genitori, nonni, zii che ormai da troppo tempo stanno subendo questo “sequestro bianco”, senza avere la possibilità di ricevere alcun tipo di aiuto da parte di nessuno (Mediagold, 27 agosto).

Molto spesso si tratta di situazioni controverse, che causano non poche conseguenze psicologiche anche per i figli.

Facebook - Caminando por Los Derechos de Los Niños

Dove trovare la sua iniziativa

Pablo ha avviato una iniziativa sui social network, in cui chiede, ad altri genitori che vivono la sua stessa situazione, di inviargli delle lettere da poter consegnare al Papa.

Ha creato un blog su facebook. nel quale aggiorna giorno per giorno i suoi spostamenti (circa 40 chilometri al giorno), e un hashtag #caminoalvaticano, con cui condividere i contenuti della sua esperienza.




Leggi anche:
6 consigli per i genitori separati, per il bene dei figli

Tags:
educazionegenitoripellegrinaggio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni