Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Margherita ha mollato tutto per far felice suo fratello con sindrome di Asperger!

Damiano e Margherita Tercon
Condividi

Il coraggio di una sorella che rinuncia ai suoi progetti per aiutare il fratello a realizzare il sogno di diventare cantante lirico nonostante la disabilità.

Un articolo del Corriere della Sera Buone Notizie ci parla di Margherita e Damiano Tercon. Una bella storia, che vale la pena provare a raccontare.

Margherita Tercon aveva finalmente realizzato i suoi sogni: dopo aver affrontato un lungo percorso di studi, superato una impegnativa selezione che l’aveva vista competere con altri 500 aspiranti, era stata assunta a tempo indeterminato a Milano, dove si era quindi trasferita da Rimini, come responsabile della formazione dei dipendenti della sua azienda. Ad un certo punto, quando tutta la sua vita sembra aver ormai imboccato l’agognata stabilità, le giunge improvvisa una mail di suo fratello Damiano che ha la forza dirompente di farle rimettere tutto in discussione.

Puoi aiutarmi a realizzare i miei sogni?

Una lettera che mio fratello Damiano mi ha inviato quando ero lontana da Rimini. Mi scrisse che tutti, a causa dell’autismo, gli dicevano di avere possibilità limitate, lui mi chiese se avrei potuto aiutarlo a raggiungere i suoi sogni, primo fra tutti quello di diventare un cantante lirico (Ibidem).

Ho scelto di dedicare la mia vita a mio fratello

Damiano è un ragazzo con la sindrome di Asperger, una forma di autismo ad alto funzionamento che non comporta ritardi o limitazioni del linguaggio né disabilità intellettive, “bullizzato” a scuola e messo da parte dagli amici, che si è ormai chiuso nel salotto di casa senza far nulla. E Margherita sceglie di giocarsi tutto per questo fratello che invoca disperatamente aiuto per cercare la sua strada: si licenzia dal lavoro che ama tanto dopo aver fatto di tutto per arrivare a conquistarlo!

Sono entrata nell’ufficio della direzione risorse umane e ho detto che avevo deciso di dedicare la mia vita a mio fratello. Fa paura lasciare qualcosa che avrebbe potuto accompagnarci per tutta la vita, in particolare se ci si sta anche bene. Eppure siamo sognatori, esseri umani, siamo così… difficili da capire, da afferrare, da fermare (Corriere).

Un duo semiserio per riflettere in modo “leggero” ma profondo sull’autismo

E certamente non pochi, fra i colleghi e gli amici che non sono riusciti a comprendere ciò che per loro era assolutamente “pazzesco”, ha tentato invano di dissuaderla. Torna quindi a Rimini tra l’incredulità dei più, ma con un progetto per sé e suo fratello su cui ha già cominciato a lavorare da qualche mese: rappresentarsi come un duo semiserio per riflettere in modo simpatico, ma profondo, sull’autismo e la disabilità in generale. Realizzano così dei filmati dove la diversità non viene presentata come qualcosa di negativo, ma come possibilità di vedere la vita sotto altre prospettive, in modo da spazzare via le odiose barriere che separano le persone svantaggiate da quelle “normali”.

Ecco il primo video della loro pagina YouTube “Damiano e Margherita Tercon”:

Margherita lo ribadisce con queste parole:

Il nostro messaggio è semplice: vogliamo raccontare alla gente che, anche se le vostre possibilità sono limitate, se si vuole veramente ottenere qualcosa, non è mai impossibile (Ibidem).

Oggi Damiano ha realizzato il suo sogno: fare il cantante lirico

Anche il sogno di Damiano di diventare un cantante lirico è diventato realtà: oggi infatti fa parte del Coro Lirico Città di Rimini “Amintore Galli”. Canta anche nei video con la sorella, e insieme fanno spettacoli dal vivo in tutta Italia.

L’esperienza di “Italia’s got talent”

Lo scorso febbraio hanno partecipato a “Italia’s got talent”, dove si sono esibiti in uno dei loro cavali di battaglia riscuotendo il plauso del pubblico e della critica. In uno dei video Margherita si rivolge ironicamente al fratello dicendogli: “Ma poverino è autistico. Ha la sindrome di Asperger. Sei invalido, fattene una ragione e fatti mantenere”. Damiano controbatte che non ha nessuna intenzione di farsi mantenere, anzi è lui che si fa carico della sorella: “Io lavoro, cucino e guido, stai tranquilla che ti so mantenere” (Corriere).

Margherita: ho rischiato tutto per mio fratello ma oggi sono felice!

I progetti vanno a gonfie vele, ma soprattutto regalano gioia e soddisfazione al mitico due che è appena diventato un trio, visto che per l’aumentare delle idee e degli impegni anche il fidanzato di Margherita ha lasciato il suo lavoro per unirsi ai nostri fratelli avventurieri. Guardandosi indietro questa ragazza audace non nutre rimpianti per ciò che ha lasciato:

Ho rischiato tutto mollando un contratto a tempo indeterminato, ma col senno di poi ho fatto bene, oggi finalmente mio fratello è felice, e lo sono anch’io con lui (Ibidem).

Margherita è l’esempio che è solo l’amore vero che, contro la logica dell’egoismo, dà il coraggio di osare e rischiare tutto per chi abbiamo nel cuore e ha un disperato bisogno di noi.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.