Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il Meeting di Rimini scopre l’Annunciazione con la realtà virtuale

© Fundación Ramón Pané
Condividi

La Fondazione Ramón Pané presenta all’incontro di Comunione e Liberazione un’esperienza innovativa per scoprire la Parola di Dio

Com’è stata l’Annunciazione, il momento in cui il messaggero di Dio ha annunciato alla Vergine Maria che sarebbe diventata madre del Salvatore? Fino a non molto tempo fa quel momento si poteva solo immaginare. Oggi si può invece ricreare, e in un certo senso rivivere, grazie alla realtà virtuale.

È questa l’esperienza che offre la Fondazione Ramón Pané, in collaborazione con la Pontificia Accademia Mariana Internazionale, alle migliaia di partecipanti al Meeting di Rimini, incontro annuale organizzato da Comunione e Liberazione.

“È come entrare nella macchina del tempo e tornare, in pellegrinaggio, al momento dell’Annunciazione”, ha spiegato fr. Ricardo Grzona, presidente della Fondazione.

© Fundación Ramón Pané

Hugo Flores, direttore dei programmi e della strategia digitale dell’istituzione, ha aggiunto che “per entrare in questa macchina del tempo bisogna mettersi degli occhiali per la realtà virtuale. Nell’esperienza sono coinvolti i cinque sensi e una grande varietà di tecnologie e sensazioni: karaoke, kinect, video, musica…”

In questo modo, spiega. “i visitatori vengono trasportati grazie alla realtà virtuale, in compagnia dell’angelo Gabriele, per rivivere momenti che vanno dalla creazione dell’essere umano all’annunciazione dell’angelo a Maria”.

“L’obiettivo consiste nell’immergersi nella Parola di Dio – sottolinea Ricardo Grzona –. Per questo motivo, la proiezione è preceduta dall’invocazione allo Spirito Santo per chiedere aiuto e comprendere i misteri che nascondono e rivelano queste immagini bibliche”.

L’iniziativa è una continuazione dell’esperienza vissuta dai partecipanti alla Giornata Mondiale della Gioventù svoltasi a Panama dal 22 al 27 gennaio nel parco tematico “Cristonaut@s”, realizato dalla stessa Fondazione (www.cristonautas.com).

La Fondazione Ramón Pané è anche autrice dell’applicazione Follow JC Go! (su Apple Store e Google Play), un gioco basato sulla geolocalizzazione, con elementi di realtà aumentata.

La Fondazione, che promuove la conoscenza e la meditazione della Bibbia tra centinaia di migliaia di giovani in tutto il mondo, offrirà la possibilità di sperimentare la storia della salvezza attraverso la realtà virtuale in altri Paesi ed eventi, in collaborazione con la Pontificia Accademia Mariana Internazionale.

© Fundación Ramón Pané
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni